lunedì 17 dicembre 2007

44 gatti. ovvero l'invasione degli ultracorpi.










antefatto.
già l'ho detto.
l'anno scorso la mia piccola Livia è stata privata della festa del primo compleanno per la sua salute un pò precaria.
quest'anno ho deciso di regalarle una festa con gli interessi e così ho cominciato con l'inviare l'sms di invito...presa la rubrica del cellulare e fatto un bell'invio multiplo.

risultato nonostante 5 defezioni (cioè 5 coppie con relativi figli): 44 presenti attivi alla festa.
un esercito di bambini agguerriti.
c'erano bambini ovunque, su ogni gradino delle scale, nelle camere, in salone.
ovunque.
una festa da sballo insomma.
una di quelle che non si dimenticano, che fosse per me, nonostante la fatica e il mal di schiena rifarei anche domani.
poi qualcuno chiede perchè a casa nostra ci sono mobili vecchi, perchè non compriamo qualche pezzo pregiato o cambiamo il divano.
come potrei privarmi di questa follia colettiva 3 volte l'anno?
vabbè data l'ora metto solo le foto della pappa la spiega a più tardi.
l'unica cosa che mi sento di dire alle quattro meno un quarto del mattino è che la tovaglia è stata fatta da mia nonna Enza e che l'idea di un salvamacchia di plastica trasparente personalizzato con l'uniposca è geniale.
mi piacerebbe farvi vedere com'è ridotta...la plastica, non la tovaglia.

un'ultima cosa.
le idee geniali che vedete non sono farina del mio sacco ma di quella di una signora che ha un blog S-T-R-E-P-I-T-O-S-O
e che devo assolutamente ringraziare.

i coni...
Il porta cono altro non è che uno scaldavivande ikea.
l'idea l'ho presa da questo post di amuses bouche
è stato facilissimo.
specie se riuscite a procurarvi in un qualsiasi supermercato ben fornito le apposite formine e la fillo refrigerata o surgelata che io ho usato al posto della brick più difficile da reperire..
per quanto riguarda il ripieno io ho semplicemente frullato del salmone affumicato con della philadelphia un pò di pepe e erba cipollina tagliuzzata guarnito con le uova di lombo, quelle schifosette ma taaanto buone.
profitterol
ho preparato i bignè e riempiti con panna montata non zuccherata mischiata a crema pasticcera aromatizzata alla vaniglia.
per la glassa a specchio:
160 gr di zucchero semolato
60 gr di cacao amaro
100 gr acqua
100 gr panna fresca
ho mescolato e portato a 103° (appena prima del bollore pieno per chi non avesse il termometro) e ho sciolto nel composto 3 fogli di gelatina (pari a 6 gr).
ho fatto intiepidire (ma non troppo) e ho versato sul profitterol.
pizzette
1 kg di farina 00
100 gr di strutto
70 gr di zucchero
30 gr di lievito di birra
30 gr di sale
acqua qb ad un impasto morbido
ho impastato tutti gli ingredienti aggiungendo lo strutto ad impasto avviato.
ho fatto riposare e tagliato con un bicchiere.
questa pasta è versatilissima, in sicilia la chiamiamo pasta da iris e ci si fa davvero di tutto.

7 commenti:

Lory ha detto...

Te sei assolutamente matta!!!
Ma una mamma di sicuro meravigliosa !!!

elisabetta ha detto...

Il prossimo anno inviti anche noi???

Adrenalina ha detto...

Ah bè adesso come minimo ti tocca dare un party anche per i foodblogger amici tuoi nèèèèèèèèèèèèèè
Brava cara che lavorone!!!

Francesca ha detto...

molto meglio mille feste così che il divano nuovo, son d'accordo con te. Fatica sì ma immagino tanta gioia giochi e strilli dei bimbi. La tua bimba sarà stata super contenta.

Francesca

monique ha detto...

si si si!vengo pure io alla festa....ce li spieghi almeno i cannoncini della prima foto? che bellezza...

Moscerino ha detto...

ok, non ho tempo di dire altro se non ...sono sbalordita, estasiata, allibita! ma come hai fatto a fare tante cose?? e tutte così belle!!!
P.S: io non capisco una parola di francese,ma il sito che indichi è davvero strepitoso! cerca di trarne spesso ispirazione,così posso farlo anche io avvalendomi delle tue traduzioni!!!
bravissima! Auguri di Buon Natale...che ormai è prossimo!

Gianc ha detto...

Brava Brava ....
Auguri dal padrino.
baciamo le mani.