lunedì 24 maggio 2010

A ròta: quando chi sta a dieta esce dalla cucina






Bene, è arrivato il momento, un bel respiro e su con la dieta.
Io non sono brava tanto quanto Elga che continuava a cucinare per tutti.
Che dieta sia, vai di fettina, verdure, uova e quant'altro di proteico, vitaminico, fibroso.
I carboidrati per me sono al bando.
E mi piglia il nervoso, perchè il carboidrato da la felicità, c'è poco da fare.

Lo so sembra esagerato...ma provate a mangiare un pezzetto di pane se avete fame e provate a riempire il buco con una fetta di prosciutto senza pane.
Con la seconda scelta vi sentirete sazi ma tristi.

Così, passare da 100 a 0 in 24 ore, è terribilmente triste anche se dovuto.
E se ti stai disintossicando è peggio, sogni montagne di pasta, pile di bignè e se proprio proprio dovessi dirvi a cosa è arrivata la mia mente perversa e in privazione da zuccheri...mi farei una teglia sana sana diametro 30 di scammaro.

Cos'è?

l'ho assaggiato da Timpani e tempura e rivisto in tzatziki a colazione postato da Lydia.

Senza contare l'argomento "bagno ed etichette dello shampoo", adesso, tanto per farlo apposta, siam passati dal libro sul cioccolato al libro di Ilona Chovancova "Plum cake dolci e salati" un libro intelligente che lascia il dovuto spazio all'immaginazione e da per i plum cake salati una ricetta base e diverse interpretazioni.

Vi lascio con la ricetta base del plum cake salato.

Io ho solo aggiunto punte di aneto, salmone affumicato e un generoso cucchiaio di mostarda al pepe verde

PLUM CAKE SALATO
RICETTA BASE
(dal libro "plum cake dolci e salati" di Ilona Chovancova)

-3 uova
-180 gr di farina
-un dl di latte parzialmente scremato
-un dl di olio vegetale, io ho usato l'olio di riso perchè più insapore ma nulla vieta olio di oliva leggero
-100 gr di gruyere grattugiato (che io ho sostituito con 100 gr di parmigiano grattugiato. perchè? e può mai essere che io abbia tutti ma proprio tutti gli ingredienti in casa?)
-una bustina di lievito (che per abitudine ho sostituito con due cucchiaini da caffè rasi di baking powder)

Scaldate il forno a 180°, ma come sempre regolatevi con il modus operandi del vostro forno, il forno sa essere bastard inside.
In un'insalatiera sbattere leggermente le uova con l'olio e il latte.
Aggiungete la farina e il gruyere.
Salare e pepare mescolando.
Aggiungere gli ingredienti aggiuntivi che avete scelto.
Incorporare il lievito setacciato versare in uno stampo imburrato ed infarinato ed infornare.
Sformare una volta freddo.

Lo so qualcuno di voi se la starà ridendo al vedere io mio stampo frou frou rosa confetto.
In realtà è rosica :D

38 commenti:

Genny G. ha detto...

io ho fatto l'errore enorme di pesarmi e ho scoeprto che solo in un inverno ho preso una quantità infinita di kg! ma sai fino a quando non scata la cosa in testa...

Lory ha detto...

Enza ,Elga ti assicuro è stat più che brava..uno spettacolo!!! ;-)
Io ti capisco benissimo e lo sai ,però senza carbo è davvero un'altra cosa non ci sono storie e io sono a rota esattamente come te però..ho nel frigo l'imapsto per le tartellete che vuoi farci ..;-))
I cake io li adoro però adesso li magnano tutti loro,senti che dici ci facciamo compagnia? ;-))

enza ha detto...

ce l'ho presente, ora la mia molla è scattata ma non so se è stata la repulsione nei confronti di me stessa o il bikini di sweet years appena comprato :D

enza ha detto...

ma si lory si ci facciamo compagnia.
meno male che ho riempito l'hard così almeno il blog soffre meno :)

LaGolosastra ha detto...

ahahah Genny, io ho scoperto stamattina che la bilancia non si accende. Temo si siano scaricate le batterie.
Temo di non avere batterie in casa.

Lo stampo è bellino assai!
Non è che in bagno c'è pure il libro 'Un soufflé per ogni occasione - e uno pure per lo stampo rosso ciliegia'?

enza ha detto...

no masotta non mi avrai no no e no.
però c'era uno speciale sui soufflè su un numero vecchio di donna moderna, torno al bagno.

Alem ha detto...

Io non ce la faccio ad abbandonare il carboidrato... proprio non riesco!!
lento dimagrimento il mio, lentissimo!!!!

lo stampo è invidia pura!!

Cinzia ha detto...

Ciao, piacere di conoscerti in un momento così difficile!!! Anche io e mio marito da oggi iniziamo la dieta ma non sarà così drammatica...se tolgo tutti i carboidrati sono infelice...dimagrirò lentamente con una dieta mediterranea!!! Forza e coraggio, la tua ricetta mi sembra buona e la tua teglia è proprio carina!!! ciao a presto

Marta ha detto...

quanto hai ragione...!!!
In bocca al lupo per la dieta!

Saretta ha detto...

Mmm non voglio aver la presunzione di dare lezioni ad un medico ma..io sono contro le diete low carb, sono distruttive(ho visto persone star male ed avere l'effetto yoyo dopo)!Piuttosto no pasta e pane e sì riso integrale(che è disintossicante) a gogò no?Scusami eh...
Detto ciò, il plumcake è fantastico!
bacini(sperando di non ricevere insulti!!!)

Alessandra ha detto...

ahi ahi ahi, io non dovrei fare dieta ma ginnastica!
Addominali in particolare, ma non riesco ad essere severa con me stessa, li faccio un giorno, per cinque minuti e poi niente per una settimana...

altro che dieta, mi ci vuole la ricetta per disciplina!!!

Ah, ho appena letto un proverbio spagnolo che dice + o - cosi':

Che bello non far niente, e dopo riposarsi :-)

Castagna ha detto...

Il fatto è che + che una dieta bisognerebbe acquisire abitudini alimentari sane, perché oassare da un giornoa 100 a quello dopo a zero è dura per tutti!
Però gli altri a casa apprezeranno il tuo cake, ne sono certa...
tante verdure, mangia quelle :-)

Rosa's Yummy Yums ha detto...

A wonderful savory bread! Perfect for a picnic!

Cheers,

Rosa

silvia ha detto...

io sono d'accordo con saretta, meglio alternare e consumare almeno due volte a settimana pasta integrale e riso integrale. e poi 100 addominali al giorno la mattina a digiuno. io mi ci sono messa da ieri. più che a dieta a regime. in bocca al lupo. e considerati ricitata per lo stampo grunt!
ps ma si potrà vedere il bikini di sweet years???

Mariluna ha detto...

mia cara in un meso ho perso poco più di due kg...niente, proprio niente per non aver mangiato niente, con gli anni ( almeno io) si perse di meno e per fare il mio bel figurone con il bikini i sacrifici sono davvero troppi. Cmq ho mangiato solo proteine ma non tanto mi mancano i carboidrai ma tantissimo i dolci, la cioccolata anche con questo caldo mi ci farei il bagno e poi i figli, non mi aiuano l'ora della merenda per me é un'incubo. Sono con te ora spero di non riprenderli i kili persi ma sarà un'impresa difficilissima.

ps: che strano!!! io lo stampo ce l'ho uguale ma azzurro saremo influenzate dal sesso dei nostri figli? ;)

Glu.fri cosas varias sin gluten ha detto...

Lo stampo e' meraviglioso, e la ricetta pure ! E io che a dieta sono spesso obbligata a starci sto imparando a cucinare per tutti quelli che a dieta non sono..ma che fatica !!

BreadandBreakfast ha detto...

eliminare il carboidrato (il pane in particolare, a seguire la pizza, per ultimo il resto) per me sarebbe peggio della tortura cinese, e ci sono tante cose che fanno già soffrire abbastanza. Magari consumare tutti cereali integrali ma ci devono essere!!infatti, pure un cake così non potrei proprio snobbarlo :)

enza ha detto...

ragazze avete ragione ma questo regime dura una settimana e serve a sbloccarmi.
se poi ci mettiamo che ho finito l'allattamento da poco e che vado all'aquagym 3 volte a settimana sto a meno 2 in 3 giorni.
ma lo so che è scorretto.
infatti conto di reintrodurre i carboidrati integrali tra dieci giorni.
è solo un fatto psicologico il mio.

Alex ha detto...

Dovremmo fare un dieta contest. Chissà che non mi sblocchi anche io. E Silvia la mettiamo a farci da drilling instructor con 100 addominali mattina e sera.
Ieri, dopo l'ennesimo attacco di fame, pensavo "non ce la farò mai".
Hai tutta la mia ammirazione
Baci
A.

Scribacchini ha detto...

Ma guarda te! I biscotti per bimbi PAZIENTI erano il mio temporaneo saluto agli zuccheri rapidi e nel post linkavo i muffins mediterranei presi dal tuo stesso libretto dei cakes ;-) I cakes di Ilona sono davvero tutti buoni. Qui in Italia il gruyère (difficile trovarlo buono a meno di riuscire a procurarsi del Friburgo eppoi a parità di grassi è effettivamente meno digeribile del parmigiano) lo sostituisco con un Asiago mezzano.
Tutto questo perché noi si deve comunque continuare a cucinare col cervello!
Sul fronte della "ginnastica", anche se è di moda e questo basterebbe ad allontanarmi, è effettivamente molto efficace il Pilates. E fa lavorare parecchio anche il pavimento pelvico. Pancia soda dentro e fuori! ;-)
Baci. Kat

Marika ha detto...

Stavolta lo faccio io a te l'incoraggiamento, dai Enza, resistiiiiiiiiiiiiiii!
Poi magari a bikini indossato ti sembrerà un sacrificio sopportabile ... concordo con le altre però, almeno il riso non lo eliminare. Detto da me poi ...
baci e forza, che te sei una tosta!
Marika

Elga ha detto...

Dai Enzina, è dura solo i primi giorni:)) Io però cucinavo perchè mi saziavo facendolo cosi' attenuavo l'impulso di divorare anche i mobili!!!

Saretta ha detto...

Ahhhhhhhhh!Bene allora, sei bravissima a fare anche acquagym!
Un bacione grande :)

enza ha detto...

i mobili me li sono già mangiati :D
devo dire che avendo a disposizione le proteine mi sto inventando cose accettabili tipo il carpaccio e...ma questo è un altro post.
ho scelto l'aquagym perchè mi diverte e poi in vasca adesso riesco a spostarmi velocemente e non si suda e non si accumula acido lattico nei muscoli così non si ha dolore.
insomma mi diverte.

:D

enza ha detto...

mi son scordata di scrivere che il libro lo vendevano tempo fa con sale e pepe, adesso in edicola c'è la sfoglia di michel roux, potevo lasciarmela scappare?

Benedetta ha detto...

ti sono vicina perchè come decido di stare un po' piu' attenta a mangiare inzio ad avere i crampi alle ore piu' assurde, tipo ora per dire, pranzato da un'ora e gia' farei una importante merenda...

ps: in effetti rosico per lo stampo rosa!

a presto

Benedetta

sara b ha detto...

mentre rosico per lo stampo rosaporcello e sbavo per il cake, dico che, dovessi mai fare una dieta, escluderei sicuramente la fettina. piuttosto mi magno un calzino (pure usato) :) in bocca al lupo!

Alisa-Foodista ha detto...

Your Plum cake looks really wonderful!

Ornella ha detto...

Enza, lo stampo è da sballo, il plumcake pure!Leggendo però di bikini e di Ilona ho pensato per un attimo che ti fossi data alle letture hard... che in bagno leggessi un libro della Staller! :DDD
Buona dieta tesoro!
Un bacione,
Ornella

La Gaia Celiaca ha detto...

io ingrasso ingrasso ingrasso
ma l'anno scorso quando mi è saltata fuori la celiachia ho perso 12kg senza sapere come, e mi sono presa un tale spavento che preferisco adesso che ingrasso. felice e serena.

e il tuo stampo rosa frou frou è semplicemente meraviglioso!

la ricetta base per i cake salati invece... sempliemente me la segno!

Edda ha detto...

Hai cambiato elementi del bagno? ;-) Coraggio! E grazie per questo cake, le tue aggiunte lo rendono unico.
E sono d'accordo sull'equazione carboidrati=felicità :-)
Un abbraccio

natalia ha detto...

comunicazione di servizio: ce la fai a raggiungerci venerdì alle 18 alla libreria dei Granai (eur) per la presentazione del libro di Extramamma alias patrizia Violi? sarebbe bellissimo!
ciao

Claudia ha detto...

rosica è proprio il mio colore preferito ;)
*cla

enza ha detto...

negativo, baby sitter in romania e cucuzzaro proietti tutto sulle mie esili spalle.
ragazze, fino a prova contrario io sono ancora felicemente grassa it's a long way to tipperary

orchidea ha detto...

Dai che c'è la puoi fare anche senza pane, pasta, pizza e bignè. Sei bravissima.
Ma a casa tua non va di moda il rosa confetto?????
ahahahaha
Antonella

terry ha detto...

Come ti capisco... anche io non so stare senza carboidrati... pane, pasta....ah... che rabbia, anche a me è la prima cosa che tolgono!!!
Dura resistere però!
non resisterei molto davanti a sto cake salato... mai provato con il salmone, davvero intrigante!

terry ha detto...

Come ti capisco... anche io non so stare senza carboidrati... pane, pasta....ah... che rabbia, anche a me è la prima cosa che tolgono!!!
Dura resistere però!
non resisterei molto davanti a sto cake salato... mai provato con il salmone, davvero intrigante!

Fra ha detto...

Dai tesoro tieni duro vedrai che soddisfazione quando raggiungerai il tuo obiettivo!!!Bellissimo questo tuo cake (avevo letto il tuo stato su fb e non vedevo l'ora di leggere le ricette ;) ) mi segno la ricetta, perche me ne manca una di base. Invidiosissima del tuo stampo lilla, ma condivido i tuoi bellissimi tovaglioni ;)
Un bacione e buon fine settimana
fra