giovedì 17 marzo 2011

CAMICIE ROSSE




IMG_3050


LE CAMICIE ROSSE

- uova intere a seconda del numero delle bocche
- salsa di pomodoro
- olio sale pepe
- uno spicchio di aglio
- basilico

In una padellina piccola, la più piccola che avete, scaldate l'olio fino a che non diventi bollente.
Friggete l'uovo piegando l'albume coagulato sul tuorlo condito con un pò di sale rivoltate e friggete dall'altra parte fino a che non si formi una leggera crosticina in superficie.
Scaldate altro olio di oliva in un tegame e brunite lo spicchio d'aglio.
Versate la salsa di pomodoro e portate a leggero bollore, deve fremere.
Calate le uova fritte nel sugo bollente.

Le uova a ragù era il mio piatto preferito da bambina.
Pane e sugo delle uova calate m'è rimasto sottopelle così come la padellina di alluminio a due manici della nonna.
Sicuramente i mille l'hanno mangiato, un piatto povero ma sostanzioso che la carne costava troppo.

Ringrazio Francesca Valerio www.francescav.com perche' tutto parte dalla sua iniziativa e del suo contagioso entusiasmo.

Se poi a qualcuno interessasse sapere come mi sento oggi.
Ecco, mi sento così.
Mi preme dire una cosa fuori dai denti.
LEGHISTI SIETE DEGLI EMERITI IMBECILLI

25 commenti:

La Gaia Celiaca ha detto...

a me le uova al pomodoro, purtroppo, non sono mai piaciute. però mi piace molto il tuo post.
va bene lo stesso, vero?

enza ha detto...

Si che va bene. Notte che domani si festeggia lavorando tutto il giorno

fantasie ha detto...

A me invece sono sempre piaciute e pure il tuo post... va bene anche così??? ;)))
P.s. Sono d'accordo anche sui leghisti!!! ;)))

fantasie ha detto...

P.s. E' certo che ti posso capire!!! ... e pure assai! ;)))

Alessandra ha detto...

Le uova la pomodoro non le avevo mai viste, per me sono una novita'!

Concordo sui leghisti, anche se io avrei usato parole piu' pesanti.

E poi secondo me il 95 % saranno anche imbecilli, ma il 5% sono furbi mafiosi criminali.

Patrizia ha detto...

sapessi io come mi sento oggi.....!!!!

le uova cosi' sempre mia mamma me le faceva ^^

enza ha detto...

Patti saremmo forse del sud?
Ale lo so ma mi sono ricordata in tempo di essere una signora :) d'altra parte li aspetto al varco sui commenti per il vaffa ho cancellato dalla lista dei miei contatti FB un paio di foodblogger legorazziste per questo motivo.
Stefania eccome se lo so. come le fai tu le uova a ragù?

Lydia ha detto...

Enza, non è che per errore stè blogger legorazziste ce l'ho anch'io tra gli amici?????
Io ne conosco una che è una storica di cucinait che ha un cognome doppio,ma mi sono guardata bene dall'accettarla e per me può andarsene pure dove sai tu.
Ecco stamattina mi sono sveglata come te

Milen@ ha detto...

Concorde su tutta la linea culinaria e non :D

FrancescaV ha detto...

Enza, apporfitto e dico anche io una cosa fuori dai denti. a me dei leghisti non me ne frega un'emrita minchia!

W l'Italia!

Alessandra ha detto...

hehehe Enza, forse non sono una signora, ma almeno sono una nordica non leghista :-).

'povna ha detto...

che buffo: anche per me le uova in camicia sono un piatto che mi ricorda nonna, paese che è casa e padellini!
W l'Italia!

Mannu ha detto...

Enza io ti stimo! e adoro le uova in camicia o pentolino che sia.
dei leghisti non se ne può più!!
ciao

Gaia ha detto...

A differenza della mia omonima, invece, a me piacciono pure queste uova.
Per il post, è sottinteso!
;-)

enza ha detto...

:)) riscoprire Cavour e Mazzini crea qualche problema

silvia ha detto...

le uova in codesto modo proprio non le conoscevo. ma i link, le parole e le considerazioni sono le mie. sei sempre un buon esempio di donna.

Alex ha detto...

Sono una novitá anhce per me queste uova. Sui leghisti la penso peggio di te (e vivendo al Nord, non sai la difficoltá a scambiare anche due semplici chiacchiere al bar, roba da strozzare la gente su due piedi)
La cosa che mi fa incazzare é che queste persone "succhiano" il nosro sangue: siedono in parlamento (o nei consigli comunali) e sono stipendiati dall'Italia!! no dico, giuri fedeltá ad un paese che vorresti smembrare, e ci mangi anche sopra!!

enza ha detto...

Alex c'e di peggio ci sistemano i figli ignoranti, sperperano, corrompono, distruggono esattamente come gli altri

Saretta ha detto...

Rieccomi quasi resucitata..mi sono presa un tale raffreddamento...
Senti, sai che le uova strapazzate al pomodoro erano un mio cavallo di battaglia all'università?Mi facevano sentire a casa!
Sui leghisti..mi danno il voltastomaco.Altro che lasciare il consiglio regionale mentre si canta l'inno e fare il ganassa al bar..a calci in culo li avrei presi e radiati dall'organico!Idem con quelli che il culo lo mettono in parlamento, VERGOGNA!!!!
Bacioni, vado a cuccia..

enza ha detto...

Saretta va sotto le pezze che lo sciroppo di lenzuola e' la migliore delle medicine.
S'e fossi un leghista sarei incazzato come una biscia a vedere Bossi culo e camicia con un corruttore e corrotto come Berlusconi sarei incazzato come una iena s'e vedessi il trota all'esecutivo Expo Milano fortunatamente non sono leghista e nemmeno berlusconiana

Aiuolik ha detto...

Le camicie rosse non le conoscevo...ma hai scelto la stessa canzone che ho scelto io e questo la dice lunga!

desian ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
La Gaia Celiaca ha detto...

cara enza
ero tornata da te per segnalarti un post di una mia ex collega, che pecca sempre di eccesso di spirito critico, passione e ottimismo, doti che sono così rare nell'italia odierna da farmi ogni giorno stupire delle mie parole.
il post era questo
http://nemoinslumberland.splinder.com/post/24297357/fa-cio-che-devi-accada-cio-che-puo
ma vedo che era già passata dalle tue parti anche lei :-)

enza ha detto...

Grazie, la povna mi piace e l'avevo persa di vista

Gabri ha detto...

Le uova così le faceva spesso mia madre, a volte le strapazzava, anche, e le cospargeva di formaggio grattugiato :)
Per i leghisti...che dire più di quello che hai detto tu?? Solo che gli andrebbe tolta la cittadinanza. Tanto loro, italiani, di certo non lo sono.