domenica 6 febbraio 2011

caccavelliadi: let's have fun!

caccavelliade logo



E dai che ce l'hai. E dai che lo sappiamo che se senti il fischio del nanetto di Peroni ti viene la voglia e non resisti. E dai ammettilo.

Ok tu, maniaco delle caccavelle che in un impeto di follia hai comprato la crepiera per tenerla a prendere polvere sotto il letto: voglio te!

Che dici? Non era una crepiera ma era un set di punte da sac a poche? Quelle che hai usato una volta sola nella tua vita ma vuoi mettere la torta della bambina che spettacolo? Ah no, scusa era una tajne magari verde acido come la mia.

Ok possessorre ossessivo compulsivo di caccavelle, va sotto il letto, ma anche nell'armadio dei panni da stirare o in cantina o in soffitta e perfino nel cassetto delle mutande e armati della caccavella giacente.

Il gioco te lo spiego velocemente ma prima....


ATTENZIONE
LA CACCAVELLIADE NON E' UN CONTEST
astenersi perditempo
La caccavelliade serve per usare l'inutilizzato, a far nascere nuove passioni, se lo vorrai a scambiare la caccavella di cui ti sei pentito con quella che sognavi ma non hai avuto il coraggio di comprare causa divorzio o trasloco in casa più grande.
Funziona così:
1. Dicesi caccavella un oggetto/attrezzo/gadget non indispensabile per la cucina base ma presente nella collezione di qualsiasi maniaco della cucina.
Di solito della collezione fanno parte anche pezzi acquistati nei vari viaggi anche all'estero, oggetti dall'uso sconosciuto.
Hai un coltellino per fare le spirali con le verdure? Ecco quella è una caccavella, tanto per fare un esempio. Oppure degli stencil da cupcake? Ecco un'altra caccavella.
Caccavella è anche quella ciotola che hai comprato per fare magari una foto da postare nel blog o da conservare ad eterna memoria, quel bicchierino dalla forma impossibile, quel cucchiaio di design che poi hai messo lì nel cassetto delle posate e ogni tanto ti chiedi perchè l'hai comprato.
2. Fai un post con la caccavella che preferisci, quella tecnica, quella artigianale, quella fashion, quella che non usi mai o quella che usi tutti i giorni, l'importante è che sia una caccavella.
Si lo so ci potresti fare almeno 10 post e allora falli nessuno te lo vieta, tanto non vinci niente, ricordi?
3. Vuoi fare uno scambio? Scambiare la caccavella del post con un'altra? Ok, puoi.
Scrivi in cima al tuo post così: QUESTA CACCAVELLA E' SCAMBIABILE CON..... gli interessati si contatteranno privatamente attivando lo scambio
4. Se vi va e avete tempo avvertitemi del post che avete pubblicato commentando questo post ne verrà fuori una raccolta e forse una bancarella virtuale
5. Quanto tempo hai? Quello che vuoi.
Se mi regge la pompa il tutto si concretizzerà a settembre (prima che cominci la scuola che poi sarebbe un delirio per tutti) con un mercato della caccavella che vorrei organizzare nella mia parrocchia.
Ripeto, se riesco.

Qualche anima pia riuscirebbe a generare un codice HTML da legare a questo post per farne un piccolo banner? Denghiu.

69 commenti:

fantasie ha detto...

Io ce l'ho!!! Lo sbucciamela!!!
Per il codice, basta andare nel post versione html e prelevi l'immagine col codice, se è quella sopra e non riesci te lo faccio io. Fammi sapere! :)
Baciiiii

enza ha detto...

eh d'accordo ma poi come ci lego il link al post?
lo sbucciamela quello tipo a vite senza fine di archimede? quello che giri la manovella e fa i riccioli?
adattissiiiiiimo.

Hysteria Lane ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
brii ha detto...

enzuccia!!
hahahaha fantastico!
partecipo, o certo che partecipo!
ne vedremo delle belle!!
bellissima idea!
buonissima domenica
baciuss
brii

Aiuolik ha detto...

So già che caccavella utilizzerò :-))))

comidademama ha detto...

Bellissimo!!!
Aderirò.
Faccio scegliere a Marco la caccavella.

Sonia ha detto...

meno male che non ci sono solo io a conservare inutilerie!! qualche giorno fa ho deciso di svuotare cassetti e di "razionalizzare" le cose che ho....alcune le ho buttate ma altre....no! Tipo il levatorsolo mai usato...il trinciapollo usato solo 2 volte...la mandolina solo 3 volte...etc... bella idea anche quella dello scambio. Bravissima!!
buona domenica.
Ciao

Barbara ha detto...

ahahahah fantastico... come non riconoscersi nel tuo autoritratto... però.... ehm... dimmi... stretto nelle tue mani vedo l'attrezzo per forare la frolla.... ma l'altro cos'è??? Mi mancaaaaa...... ;-))

aldarita ha detto...

Non mi conosci ma sono una caccavellafan da una vita e siccome ho parecchi anni ho anche parecchie caccavelle... il problema è che le amo tutte, anche se non le uso!!! Ci penserò, o farò dei bigliettini ed estrarrò a sorte. Grazie per aver pensato una cosa così bella!!!

dauly ha detto...

wow, fatto su misura per me, sono la numero uno delle caccavelle assolutamente inutili, che bello!!!
mi sa che i miei post saranno numerosissimi!!

Ornella ha detto...

Ce l'hooooo!!!
L'affetta pandispagna, provato una volta millantaannifa senza esito.
Giace impolverato in qualche antro della casa... lo ripesco al volo.
Thanksss, ciao Ornella.

Trattoria da Martina ha detto...

Che iniziativa simaptica! Adesso ci penso e magari partecipo anche io!

JAJO ha detto...

Porca zozza, me tocca tira' giù tutta la cucina !!!!!! :-)))))

Eccoloooo: tra le altre 100 c'è pure ER TEMPERACAROTEEEEE !!!! :-D

Claudia ha detto...

tu sei favolosa!
:*

Diletta ha detto...

Anche io partecipo alle caccavelliadi!!

Un sorriso super,
D.

enza ha detto...

Dai dai parola d'ordine: divertirsi.
Ribadisco non necessariamente dovete trovare una caccavella da scambiare, se ci siete affezionate non fa niente credete che non vicapisca? postate unicamente Per il piacere di farlo e di utilizzare la caccavella che piu' vi piace, fatelo per allegria, magari per consigliare la caccavella del cuore. Lo scambio e' un di piu'.
Let's have fun

Alessandra ha detto...

Mai sentita la parola caccavella. Ok, non ne ho, o forse qualche cosa piccolissima ma sono regali di cognate e suocera non posso liberarmene... ma sono orgogliosa di avere evitato una 'caccavella' l'ultima volta che ho visto mia suocera, voleva regalarmi per il mio compleanno uno spremi limone (qui non fanno regali costosi) grosso (e pesante) a forma di schiacciapatate e ho detto 'per favore no!".

Pero' ho apprezzato molto la grattuggina per la noce moscata ed il mini tagliere concavo con mini mezzaluna per le erbe, e quindi ogni 5 anni qualcosa di carino lo ricevo :-).


Magari darei via l'acquario che ho comprato a mio marito (lo voleva!!!!) anni fa e che fin dal giorno 1 ho dovuto pulire sempre io. (Quando mi ha chiesto anche la mega gabbia con i pappagallini gli ho detto "col cavolo!!!")

Potreste tenerci dentro le vostre aragoste prima di bollirle, o le trote che vi porta a casa il marito pescatore!

enza ha detto...

Non dovete scambiare per forzaaaaaa

anna the nice ha detto...

scusa enza, ma come facevi a sapere che io nuoto nelle caccavelle? altro che 10 post!!! partecipo volentierissimo a questa iniziativa.
Il bello dei blog intelligenti sono proprio le proposte come queste che vengono fuori coraqggiosamente dal subconscio ..... ed è per questo che coinvolgono tutte noi.
Brava Enza ci sto.... comincio la raccolta e le foto...
Ciao un abbraccio
Anna

Alessandra ha detto...

Enza, stai cercando di dirmi che non vuoi il mio acquario? ;-D

Cindystar ha detto...

ciao enza,
idea molto divertente, e se poi riesci a fare il mercatino ancora di più!
ho provato a fare il codice per il logo, l'ho inserito già nel mio blog e funziona.
non posso incollarlo qui perchè non me lo accetta, se trovo la tua mail te lo mando, altrimenti contattami tui!



buonissima giornata!

Edda ha detto...

Ne ho poche per questioni di spazio ma qualcuna che dorme da anni c'è. Già sento che mi divertirò :-)

Saretta ha detto...

TU SEI UN GENIO...

madonnadelpiatto.com ha detto...

Questo blog mi fa impazzire, Enza mi metti di buon'umore. Io ho di tutto: cookie cutter a forma di Texas? Ce l'ho. Affettauovosodo? Ce l'ho, anzi ne ho due. Tagliafette da torta così le fette vengono tutte uguali? Ce l'ho. Tappo da limone? Ce l'ho. Me li darei tutti via per una vera mandolina.

graz ha detto...

Ciao Enza, ti ho scoperta stasera viaggiando a zonzo tra i blog. Giusto ieri mi chiedevo che avesse Comida a straparlare di caccavelle su fb!! Ora capisco!!!!

Geniale e divertente, chi non è sommersa dalle proprie caccavelle (food e nofood)?

Io non ho un foodblog malgrado la passione che mi fa viaggiare di blog in blog come un ape tra i fiori ... che dici posso partecipare pure io???????????

:-)))) /graz

enza ha detto...

Certo che puoi, manda tutto via mail che ti ospito.

Gaia ha detto...

ne ho una serie...
di qui a settembre troverò il tempo, ne sono sicura!
proprio una bella idea...
grazie enza!

ovobbudino ha detto...

Idea meravigliosa! Di caccavelle ne ho tante, cercherò di scegliere quelle migliori
a presto da una blogger in fasce

Manuela ha detto...

Ho già in mente una magnifica forbice trita prezzemolo, ma sicuramente ne troverò mille altre!

Ciboulette ha detto...

ho insistito con la connessione a carbonella ma ne è valsa la pena!! Fortuna che ho letto in tempo, prima che le caccavelle finiscano impietosamente negli scatoloni per un tempo indefinito!!

fiordisale ha detto...

uh anche io ne ho un sacco (e taccio su tutte quelle che ho furbescamente già eliminato con magnanime regalie a single messi peggio di me .-)))
lo faccio si un post, ma pure due o mille, l'importante è che mi ricordi dove le ho cacciate.

Enza significa la storia del codice html? Di cosa hai bisogno?

Laura ha detto...

Si ma si può, da dove salta fuori il nome caccavella! Ah ah

La Gaia Celiaca ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
La Gaia Celiaca ha detto...

spedii il codice html del banner all'indirizzo di mail indicato nel tuo blog.

vedi se ti va bene.

l'idea è deliziosa!

La Gaia Celiaca ha detto...

p.s. su cuore li chiamavano "mai più senza" ed era una delle mie rubriche preferite.

io le chiamo in modo molto più volgare, eviterò di scriverlo qui che parrebbe proprio brutto

enza ha detto...

su cuore la mia rubreca preferita era quella sulle insegne oltre che le strisce di disegni e caviglia.
gi volevo costruire un banner con il codice da appiccicare alla sidebar ma me ne hanno mandato uno sia cindistar che la gaia celiaca

fiOrdivanilla ha detto...

noto con piacere che sta avendo già un successone questa tua iniziativa... che io quoto e stra quoto perché è effettivamente grandiosa!

Penso "ma io .. io non ne ho molte di caccavelle..." poi ci rifletto su. In realtà se vado in cucina e guardo in un cassetto poi in un altro, poi guardo in quello in sala dove ci sono finite tutte le cose che 'non ci stavano più in cucina', poi nell'armadietto nell'angolo dove tengo le cose 'che uso con meno frequenza', vale a dire mai... ecco allora mi viene in mente che anche io ho qualche caccavella.. ;)

flo ha detto...

Prima pensavo: ma io le uso tutte le caccavelle...e invece ho un inutilissimo taglia pan di spagna che manco l'acqua taglia!!!
Bellissima idea....
Il banner lo vuoi fatto con la foto che ha questo post? Io ho scoperto che soprendentemente lo so fare :)

roberta cobrizo ha detto...

Letto, fatto e mangiato. 30 min e viaaa!
grazie.

http://cobrizoperla.blogspot.com/2011/02/altro-che-riso.html

La Gaia Celiaca ha detto...

ti ho mandato un errata corrige del banner. scusami.

sul resto... disegni&caviglia erano insuperabili. te la ricordi "la casa comune"? bei tempi...

"botteghe oscure" si chiamava la rubrica delle vetrine. ci sono dei blog e dei gruppi su FB dove le ripubblicano :-)

a me piacevano anche tanto le "traduzioni di piergiorgio paterlini" e ovviamente i titoli.
quello sull'ora legale non me lo dimenticherò mai più :-)))
ridiamoci sopra che è meglio

artemisia comina ha detto...

A me piacerebbe il mercatino. Anche virtuale, e perenne. Un posto dove mondarsi dai peccati vecchi (d'acquisto sconsiderato) e farne di nuovi.

enza ha detto...

l'idea sarebbe quella, vediamo come va così e poi ci regoliamo

Manuela ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Manuela ha detto...

eccoti una delle mie caccavelle!

http://ovobbudino.blogspot.com/2011/02/di-cose-inutili-se-ne-comprano-tante.html

Manuela ha detto...

Hai ragione ... ho aggiunto quello che mi hai chiesto

http://ovobbudino.blogspot.com/2011/02/di-cose-inutili-se-ne-comprano-tante.html

a presto

Giulia ha detto...

Enza, l'idea mi piace un sacco!
Devo fare l'inventario e, quando avrò un attimo di tempo, scriverò qualcosa.. Però, come sai, i veri maniaci di cucina e di caccavelle, se le tengono strette, anche se sono compltamente inutili!
Però il mercatino è bello.. terrò il tuo post tra i preferiti, da consultare!
baci

Anna ha detto...

Cara Enzuccia pensa che in questo periodo di depressione, per consolarmi, sono andata a comprarmi caccavelle nuove!!! Quindi potrei regalare le vecchie per far spazio alle nuove....appena mi riprendo faccio un bel post con foto.
Un maga super abbraccione

enza ha detto...

ehi niente depressioni da queste parti.
dai divertiamoci tutti insieme.
lo so che tutti noi siamo attaccati alle nostre caccavella ma magari l'ago da lardellare lo potresti scambiare con lo spiridoso.
come ho detto lo scambio non è una necessità, appro io proverò a fare un post con la macchina del pane e poi sarebbe scambiabilissima

Aiuolik ha detto...

Ciao! Come promesso, il post odierno in Trattoria è tutto per te...anche se in realtà alla fine non ho usato nessuna caccavella, ma tanto lo sai che sono un po' fuori di testa ;-) In ogni caso ho spiegato tutto nel post: http://muvara.blogspot.com/2011/02/caccavelliadi-donuts.html.

Ciaoooooo!

Pippi ha detto...

Enza....scusa...vorresti dire che dovrei.....tirare fuori dall'angoliera della mia cucina..tutte quelle caccavelle che nel corso degli anni ho nascosto agli occhi di tutti vergognandomene???????? ok mi hai convintaaaaaaaaaaaa e magari libero un pò il mobile! ;-)
ottima idea!
un bacione
Pippi

enza ha detto...

Pippi devi!!!!

Passiflora ha detto...

ahhah che idea fantastica!

Cranberry ha detto...

Non ti conoscevo e non so perchè...quindi già parto male...
di caccavelle dove mi trovo adesso non ne ho molte...ma casa di mamma....oh..quello è il regno delle caccavelle!Potrei farci da sola un mercatino!Vedrò di trovare qualcosa di simpatico per te:P
e son felice di averti conociuto!Piacerissimo

Pentapata ha detto...

non sono una food blogger, ma solo una kitchen tools addict, che in italino siglifica che mi riempio la casa di cazzate e per giunta manco cucino !
comunque vi lascio il link, che mi esce uno scambio con chessò un pela-fragole?

http://pentapata.blogspot.com/2011/02/cacavelliadi.html

idea carinissima ciao a tutte e alla padrona di casa!!!

SUNFLOWERS8 ha detto...

A questa raccolta vorrebbe partecipare con grande entusiasmo mio marito, nel senso che sarebbe felicissimo se riuscissi a liberarmi di tutte le caccavelle che ho in cucina ^_^ ma siccome partecipo io si deve rassegnare!
Ciao Enza che bella idea, ti aspetto da me per il Contest perBene se ti va' ;)
A presto
SOnia

CartaCanta ha detto...

Ciao è la prima volta che passo di qua. Questa idea mi piace molto! Ora vedo che cosa riesco a scovare, nella mia cucina e poi scrivo il post.

enza ha detto...

a questa raccolta partecipate tutti diamoci da fare :)

CartaCanta ha detto...

Ecco fatto: la mia caccavella!
http://accidentaccio.blogspot.com/2011/02/caccavelliadi.html

Aiuolik ha detto...

Eccomi per la seconda parte: http://muvara.blogspot.com/2011/02/caccavelliadi-parte-2-ciambelle.html.

La ricetta è quella che mi hai consigliato tu su FB ;-)


Ciaoooooo!

cat ha detto...

Ciao Enza, caccavella poco ingombrante, ma sempre di caccavella si tratta!
http://cucino-in-giardino.blogspot.com/2011/02/gattici.html

un saluto goloso e un po' inutile, il cat

FrancescaV ha detto...

carissima, una caccavella non si nega a nessuno in effetti, vado a rimestare nell'armadio!

CartaCanta ha detto...

Ecco la mia seconda caccavella

http://accidentaccio.blogspot.com/2011/03/caccavella-depoca.html

...non c'è due senza tre!...

pollicejas ha detto...

Io ho fatto la pazzia di prendere degli stampini per i plumcake - arrugginiti prima che li avessi mai utilizzati :)))

Federica ha detto...

Ma che divertente questo gioco !!
Questa è la mia caccavella:
http://www.nauticavo.com/snocciolatore_snocciola_ciliegie
uno snocciola ciliege, è utilissimo, ma lo utilizzo una volta l'anno in estate, quando faccio la marmellata.

lella ha detto...

scambio un coltello per affettare cose mai usato in set con scavaverdure con cui si ottiene polpa a forma di truciolo con l'aggeggio per fare gli hamburger di carta canta in alternativa valuto proposte. accorrete numerosi. ciao, lella

Edda ha detto...

Ecco la prima: http://www.undejeunerdesoleil.com/2011/03/biscuits-au-gorgonzola-compote-de.html
Caccavella tutta nuova a forma di pera presa a Roma..per il momento uso unico. Magari torno con delle più vecchie :-)
Buona domenica!

Anna Luisa e Fabio ha detto...

Ho letto il tuo post con le lacrime agli occhi! :-DDD
Non solo ho una miriade di caccavelle, ma ti dirò che ho scoperto da poco di possedere non una, ma DUE crepiere ovviamnte inutilizzate;-)
Parteciperò sicuramente, ma non oso immaginare cosa potrei richiedere per lo scambio ^_^

Anna Luisa

Kristina ha detto...

Ciao! Vorrei proporre anche io una ricetta dove ho usato una caccavella, ne ho parlato nel post, della mia passione per le caccavelle, per fortuna che il cassetto 'cose inutili' è piccolino quindi ci posso mettere poche cose..
http://tutto-a-occhio.blogspot.com/2011/05/padella-caccavella-frittatine-alle.html Grazie Kris

Acquolina ha detto...

eccomi! la mia ultima caccavella:

http://acquolina-francesca.blogspot.com/2011/07/sifoniamo-esperimenti-in-rosa.html
ciao!
Francesca