giovedì 4 marzo 2010

produzione propria



Si, ho la passione dei fiori ma anche delle piante, delle verdure, della frutta.
Aver a che fare con terra, forbici, concimi, potature, bulbi e semi mi rilassa e mi gratifica, sempre.
Potessi non mi limiterei al terrazzo ma mi piacerebbe avere 1 mq di terra da curare.
Ma chi si contenta gode e io mi godo il mio piccolo agrumeto sul terrazzo di cui raccolgo i pochi frutti annuali contenta come se fossi un coltivatore iscritto alla coldiretti.
Quest'anno il mio melangolo o meglio citrus aurantium o arancia sevillana o arancia amara (ma talmente amara da essere immangiabile) mi ha regalato ben sei frutti.
Il melangolo ha un uso limitato dal suo essere praticamente immangiabile così com'è.
Se ne può fare marmellata o usare la buccia che è particolarmente spessa e profumata.
In questo caso ho utilizzato la buccia per un'infusione in olio extravergine di oliva semplicemente scaldando l'olio a 65° C insieme alle bucce del melangolo in modo da far rendere al meglio gli oli essenziali e lasciate a macerare per 24 ore.
L'olio l'ho poi filtrato.
La mercante di spezie in arte Lory sostiene che sia perfetto sul pesce, io non faccio fatica a crederci anche se tale e tanto è il profumo che ne sto meditando un uso dolce.

36 commenti:

Lory ha detto...

Ohhhhh era ora ;-)
Semplicemente meraviglioso,perfetto anche nei dolci ci mancherebbe;-)
Senti quando hai un attimo ci sentiamo ? ;-))

Lo ha detto...

uhh che soddisfazione...io sono qui che gongolo all'idea che ti raccoglie i tuoi frutti e poi fai qualcosa di buono...che gioia!
p.s. mi piace tantissimo il tuo nuovo header...è delicatissimo

terry ha detto...

Ieri Fragole&Limone ci ha fatto una frolla con l'olio all'arancia....ma la sua non era home made!
mi piace molto l'idea di farlo da sè!
bravissima!

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Mmmhhh, that must be very fragrant!

Cheers,

Rosa

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Son soddisfazioni!

silvia ha detto...

io ho i pollici praticamente amputati. alle spezie ci pensa pà, che è negato pure lui ma ci mette passione. la marmellata di arance di siviglia è buonissima! di fare l'olio in casa non ci avevo proprio mai pensato. le foto sono bellissime e il tuo angolo di terrazzo dev'essere molto bello con le cascate di cavoletti e sti pomi arancio...ha ibuttato il succo o ci hai fatto marmelata? io ne ho tirato fuori 1 vasetto. 1. che belle cose ste collaborazioni...

silvia ha detto...

ma mi ero firmata? silvia

salsadisapa ha detto...

quando l'anno scorso due miei amici me ne hanno portati due chili dalla sicilia volevo baciarli. peccato che fossero due amici... dell'altra "parrocchia" :DDD alla fine ne avevo fatto una marmellata... bontà inaudita! attendo il risultato delle tue meditazioni, ma questo olietto sembra già a un passo dalla divinità ;-)

Ciboulette ha detto...

Enza, se in cucina sei una forza, per quanto riguarda il giardinaggio io praticamente ti venero (e chi se lo scorda il tuo post sulle rose) e' per questo che quando su FB vedi comparire foto e appelli da pollice nero, spero sempre che risponda tu :D
Ho tante arance e tanti limoni, e non so perche' non mi e' mai venuto in mente di farci un olio. Questo we profumo di agrumi perogniddove :)

enza ha detto...

oddio il succo....l'ho buttato.
non ce la potevo fare in programma ho la gelatina di mandarini ma pensavo a qualcosa di speziato, che ne so...zenzero?
altre meditazioni? no solo il dolce comunque l'olio è reatino e profuma parecchio, diciamo che è piccantino.
volutamente non ho usato l'olio nocellara di trapani perchè non lo ritengo adatto ad un uso sul dolce.
le mie meditazioni come avete visto sono a lunghissima gittata nel senso che ultimamente riesco a fare poco.
cib ho visto la tua erba cipollina, c'è qualcosa che non mi quadra, proprio ieri ho finito con le potature, mi manca l'ulivo e gli agrumi ma per quelli aspetto apsqua così i rami dell'ulivo potati li uso per la domenica delle palme.
rosa thanks for your kindness I've promised you an english version but I haven't so much time, hoping for a more relaxing period.
kisse and hugs.
lory grazieee.
sara mi venivano in mente anche le scorze candite, i 3 melangoli più grandi li ho usati per l'olio (250 ml) i 3 più piccoli pensavo di caramellarili a fette sempre su indicazione di Lory magari insieme ai 4 tarocchi dell'altra pianta.
silvia ci credi se ti dico che ti avevo riconosciuta anche senza firma?
Lo, Alex son soddisfazioni ma adesso tocca dargli una curatina a questi alberelli prodighi.
e per dirla tutta più che il raccolto il mio angolo mediterraneo mi piace per il profumo primaveriule di zagara che viene sostituito in estate dal profumo del gelsomino siciliano quello a fioritura continua.
vabbè ne parlerei per ore.
terry grazie. si ho visto i post sull'olio aromatizzato.
è un pezzo che ho in mente questo uso anche perchè la caratteristica delle piante di agrumi è che la pianta una volta portato a maturazione il frutto se ne disinteressa completamente quindi non cadono ma rimangono sempre allo stesso grado di maturazione fino alla raccolta e questo è un'innegabile vantaggio.

Ornella ha detto...

Sì, Enza, usalo tranquillamente per i dolci! Noi in Puglia lo utilizziamo proprio così per alcuni dolci tradizionali... scaldato con le bucce di arancia , manderini e limoni! Non ho mai pensato di conservarlo però! Ci provo sicuramente!!!!
Grazie,
Ornella

Diletta ha detto...

Enza che culo che hai! Anche io voglio una pianta come la tua!!! :)
E che idea quella dell'olio...ti invidiosissimo!!!!!!!!

Un sorriso profumato,
D.

Alex ha detto...

Beata te che il giardino ti profuma già di primavera (e poi profumerà di estate)...negata, sono negata (ma non mi impegno neanche) il giardino ora sembra una foresta tropicale spelacchiata. Grandissima invidia!!!
io preparo olio e sale all'arancia...ma il melangolo? e dove lo trovo?

Gloria ha detto...

Bellissima l'idea dell'olio aromatizzato! Io invece ho proprio il pollice nero, tutte le mie piantine in terrazza sono morte tragicamente, pure quelle che non avevano bisogno di grandi cure... sono un caso disperato!

Alessandra ha detto...

Questa è un'idea geniale! Anche io ho la passione per le piante e quest'anno la produzione dei miei agrumi è stata pazzesca. Segno subito!!! Grazie

Genny G. ha detto...

:OOO :((( sul balcone???
a me i cani mangiano le erbe eromatiche, ma pure se non le mangiassero loro, le farei morire io:(( bello quest'olio...e curioso un frutto che on consocevo ( vista la foto su flickr sono corsa su google a cercare:D)

Ciboulette ha detto...

Enza, cosa non ti quadra, oltre alla mia assoluta negligenza nell'estirpare i fili rinsecchiti? Non dirmi che pensi che sia gramigna! Stasera vado ad annusare :)

Giò ha detto...

mon ci posso credere, riesci ad avere un agrumeto sul balcone? che meravigliosa soddisfazione... e poi farci quell'olio(vogliamo il dolce prossimamente, eh?)e la marmellata, le scorze candite!!!!!!!

Elga ha detto...

Pure tempo per le piante hai?!!
Mitica donna, sei un turbinio di emozioni, per me :D

marie_I Calicanti ha detto...

It's sound great.

Si, anche io mi chiedo, ma come fai?
scusa vuoi venire a curare un po' il mio terrazzo che fa piuttosto schifino.

JAJO ha detto...

Ma si, hai ragione: che bello veder spuntare e germogli e poi veder crescere gli arancini cinesi, o le fragoline, o la peschetta (UNA, poi l'alberello non ha retto al freddo :-/).
Se potessi avere un terreno, niente di che', basterebbero 20 metri x 20, lo riempirei di alberi da frutto "rari": visciole, cotogne, melangoli, biricoccoli, gelsi....
Guarda un po' qui: http://www.vivaioclorofilla.it/html/piantedimenticate.htm

Laura ha detto...

Enza, siamo uguali, dammi terra e semi e sono contenta. Il mio giardino ha un effetto Zen, altro che anti depressivi, le mie piante mi ricaricano.

Adore le arance amare, devo trovarle per fare la marmellata. Forse le trovo oggi al mercato.

Ho un limone meyer, ed e' pieno di frutti. Devo raccoglierli e farci qualcosa.

Come concimi l'arancio? Iovevo sempre concimare il limone quando era in vaso, le foglie erano sempre molto gialle. Ho iniziato ad usare il ferro chelato ed lo ha aiutato tantissimo.

enza ha detto...

scusate se rispondo prima a jajo.
jajo esistono un sacco di vivai di questo tipo.
per i frutti dimenticati, alle rose e alle orchidee il vivaio horti di vejo organizza 3 mostre l'anno e si trova in via cassia angolo via oriolo romano.
tutti gli anni arriva l'invito provvederò ad avvisarti.
esiste poi un'altra mostra a bolsena in occasione della fioritura delle ortensie (altra mia passione)
quest'anno poi c'è la fiera dei fiori all'auditorium.
ci andavo tutti gli anni, ora è diventata biennale e spero che questo sia un bel pretesto per invitare anche espositori stranieri.
ma il must è "primavera alla landriana" ai giardini della landriana a tor san lorenzo, che dici si scappa?
il melangolo o citrus aurantium l'ho trovato alla fiera dei fiori appunto.
il vivaio di riferimento nazionale è oscar tintori toscano (e come ti sbagli) specializzato nella coltvazione degli agrumi in vaso.
è considerato un'autorità.
io la mia pianta l'ho presa allo stand del vivaio lenzi sempre a pistoia, sono stati molto disponibili anche quando li ho chiamati al telefono per alcuni chiarimenti.
io uso un multielemento, un concime integrato che do due volte l'anno insieme a lupini tritati molto utili per il ferro.
il ferro chelato costa un accidenti e non mi ci sono trovata tanto bene.
per il resto....irene piange e capirete.
ultima ma non ultima cib devi tagliare il cespo ed eliminare gli steli periferici sennò la pianta risulta un pò spelacchiata, si chiama accestimento.
lascia solo il centro e vedrai che cespuglione.

Artemisia Comina ha detto...

brava, bravissima, tanto di cappello (e non è che sto parlando nello stile commento-entusiastico prescritto per un blog, parlo sul serio :))))
ho un meraviglioso limone sul terrazzo, e ho appena finito dell'olio al limone che ho molto apprezzato in un bisquit (nuovo inchino)

Alessandra ha detto...

L'olio aromatizzato agli agrumi so che si usa per il pesce, ma io ovviamente no, pero' sta molto bene con certe insalate (finocchi, endive, carote, lenticchie, tabouleh...) e poi con le olive (e qualche seme di cumino) e per tante salsine e dip medio-orientali...

se hai la buccia, o anche fettine di frutto, mettile nella vasca da bagno con acqua calda per un bel bagno (se ti piacciono queste cose ovviamente...a me piacciono i bagni di fiori e agrumi e erbe varie).

JAJO ha detto...

Tesorooooooo, manda tutto e ti faccio da baby sitter per un mese a tutte e 4 !!! :-D
Alla Landiana siamo stati qualche anno fa ma ci torno volentierissimo: anche perchè c'era uno stand calabro che vendeva fichi secchi, miele ed uvetta chiusi in foglie di vite ed affumicati su una brace di fascine di vite ...DA DELIRIO !!!
Le ortensieeeee: mia zia, nella casetta a Nettuno, ne aveva due piante alte circa 2 metri: facevano dei fiori grandi come piatti da pizza... mai viste così grandi da nessun'altra parte. Ora nel giardinetto, una volta venduta la casetta, hanno tolto tutto per posteggiarci una Golf :-((((

pinguil ha detto...

voglio provarci anche io!!!!!!

Aiuolik ha detto...

Se vuoi ti cedo 1 mq del mio giardino, a patto che qualcuna di queste produzioni me la regali :-)

silvia ha detto...

quando mi hanno detto che le piante di limone hanno la particolarità di avere sia fiori che frutti insieme per tutto l'anno mi è sembrata una cosa "materna" tengo un figlio e ne faccio un'altro..."mi avevi riconosciuta"? ;-)
ti stimo ancora di più, ne sai proprio tanta! io vivo di fronte a una serra inaudita e circondata da vivai...posso fare qualcosa per voi? casola e il giardino delle erbe dimenticate è una mia meta usuale in bici, vi prenoto un casale?

Claudia ha detto...

troppo favoloso *
io pure sul panuzzo caldo me lo mangerei *
bellino l'arancio sul terrazzo *
baciuzzi duci duci
cla

dada ha detto...

Vorrei anch'io avere una tale produzione propria. Emana freschezza, genuinità e le foto sono bellissime. Un bel tocco mediterraneo grazie :-)

Gunther ha detto...

woow è magnifico questa cosa che hai preparato, si anche io un uso dolce andrebbe pensato

Saretta ha detto...

Donna mia sei semplicemente un mito, ma quante volte te l'ho già detto?Bacione
Io l'olio essenziale di arancia amara lo uso tantissimo in casa!

Michelangelo ha detto...

scusa, una curiosità non culinaria ma di giardinaggio: come previeni i parassiti vari? anch'io ho un alberello in terrazza...

enza ha detto...

per la minatrice serpentina, quella che fa i ghirigori nelle foglie semplicemente elimino i getti infetti anche se ho letto che nelle coltivazioni di clementine calabresi si usa (non ci crederai) il last al limone diluito con l'acqua.
la fumaggine, quella specie di polverina nera, è un fungo innocuo e non lo tratto.
la cocciniglia cotonosa cerco di debellarla in inverno con l'olio bianco, un olio minerale che ha un'azione insetticida meccanica, fa un film sull'insetto e lo soffoca, ma i risultati sono scarsi.
non hanno preso altre robacce e nemmeno molto concime, scelgo comunque i lupini tritati per l'apporto di ferro e un paio di concimazioni a lento rilascio in primavera.

Anonimo ha detto...

fantastic issues altogether, you simply received a new reader.
What may you suggest in regards to your put up that you just made a
few days ago? Any positive?
My web site : how to get rid of static cling