domenica 27 gennaio 2008

discorso! discorso!

Gentili frequentatori che passate anche per caso da questo posto o blog o chiamatelo come volete voi.
Quando questo sito è stato aperto, per una serie ci circostanze, diletto, titillamento del superego, discussioni nella mia famiglia del forum mai avrei pensato di poter aspirare dopo solo due mesi ad una nomination, un award (che fa più figo).

Ebbene si, giunse e da nome altisonante e straconosciuto della blogsfera.
Ebbene si, una donna nata a dicembre, Fiordisale , ha voluto darmi questo award (aridagli!).

Io che nella mia vita sia pur breve ho vinto solo 100.000 lire al gratta e vinci un natale di tanti anni fa posso ben affermare che questo premio mi sta dando 100.000 emozioni in più.
Detto questo ho solo un modo per ringraziare fioridisale ed il suo dolcissimo sia pur maschio gattino.
Così:

Ora, la giornata è stata densa di emozioni, perchè no, dico sapete cosa vuol dire comprare le scarpe a tre iene dai 4 anni agli 11 mesi in saldo a roma?
noooo??? che voi possiate non scoprirlo mai.
tornati a casa e dopo aver espletato i soliti compitini di brava mamma e donna di casa (per la serie, quando la tata riposa le mamme impazzano...nel senso che impazziscono) scopro questo premio.
Ora, dopo tutto questo, non vorrete mica la ricetta, vero?





edito solo adesso:
l'ispirazione me l'ha data l'enciclopedia della cucina italiana.
a dire il vero non ho letto la ricetta, ho guardato soltanto la foto e letto della ricetta la parola Strudel.
insomma ho fatto 2 +2 (che non sempre fa 4).
La ricetta per la pasta da strudel l'ho presa dal forum ed è identica a quella di stella di sale
mentre la pasta riposava ho pulito i carciofi uno a testa e sbollentati in acqua olio e un goccio di limone.
scolati ben bene e fatti raffreddare.
nel frattempo ho mischiato ad un pò di carne tritata (sono andata a occhio, ma potremmo dire circa 100 gr per 8 carciofi) e qui il dilemma, come fare.
vabbè, lì parte il solito "apriamo il frigo e vediamo", così nell'impasto ci sono finiti pomodori secchi tritati, feta sbriciolata, mentuccia romana presa dal mio vaso aromatico e un goccio ma proprio uno di stracchino per ammorbidire credo, macinatina di pepe e la carne è finita a tappare i carciofi come potete vedere dalla foto.
poi i carciofi li ho avvolti a mo di sacchetto nella pasta tirata sottile ma non troppo e in forno a 180 ° modalità ventilata.
buonissimi.

6 commenti:

Francesca ha detto...

quando comincia, l'avventura del blog, ti apre un mondo nuovo, scoppiettante, che ogni giorno regala una scintilla in più. E noi secondo te la rictta non la vogliamo?! ;-) Ma di cosa sono ripieni i carciofi? Boniii :-P

Francesca

caravaggio ha detto...

buona domenica

rosy ha detto...

complimenti per il tuo blog, è strepitoso, come trovi il tempo per queste delizie? bacioni alle bellissime bimbe!
aspetto anche io la ricetta dei carciofi, ciaooooooo

salsadisapa ha detto...

uhm! sembra salsiccia.. o ciauscolo?? :-)
enza, ti ho mandato una mail all'indirizzo che compare nel tuo profilo... ti è arrivata?
saluti :-)

fiordisale ha detto...

ma sai che google si è fregato il commento che ti ho lasciato ieri sera?
grrrrrrrrrrrrrrrrrrr
adesso devo pensarci per farlo preciso spiccicato.
uffa.
mi remate tutti contro, mi remate

enza ha detto...

eddai.
ma lo sai che anche francescav è di febbraio...bella gente che siamo ;)