giovedì 22 novembre 2007

la fregola di cominciare



chi mi conosce sa che una delle mie passioni più forti è la cucina.
in tutte le sue forme, in tutti i modi, fusion o no poco importa.
e in più ho la fregola del principiante che deve ancora fare tutto, scoprire tutto, parlare di tutto.

perdonatemi, se potete.
intanto questa è la mia versione modificata della crostata di latte.
tutto è iniziato con un post di Adrenalina, e con la voglia di apportare le modifiche.
e questo è il risultato.
le varianti sono state appunto di far addensare poco poco il composto di uova zucchero amido e latte direttamente sul fuoco (ah, le uova io non le ho montate, tanto dovendo addensarla sul fuoco non serviva)la crema va tenuta come una crema inglese un pò più lenta.
siccome poi lo sapete e non sono capace di riprodurre fedelmente io ho diviso la crema in due ciotole e in una ho sciolto 100 gr di cioccolato fondente e fatto raffreddare, così gli albumi montati sono stati equamente distribuiti nelle due creme, quella bianca e quella al cioccolato, io ho messo quella al cioccolato sotto e quella bianca sopra.
il guscio (non so voi ma io per foderare una tortiera da 26 cm ho bisogno di dosi industriali di frolla, così ho impiegato tutta una dose da 500 gr di farina, è un mio limite) non l'ho cotto in bianco ma la crema l'ho versata nel guscio crudo e in forno prima a 180# e poi abbassando la temperatura a 150 per terminare.

risultato, una crostata ripiena di mousse al cioccolato e alla vaniglia.
io ho voluto assaggiare un cucchiaino del ripieno proprio per rendermi meglio conto.
aerea come una mousse e in bocca sentite il crepitio delle bolle d'aria

4 commenti:

Adrenalina ha detto...

Adesso che tu hai deliberato ci riprovo!!! ahhah
Se non ci fossi tu io cosa farei???
Un bacione grande grande buon week end!!

enza ha detto...

anche a te adre.
il mio si prospetta denso di impegni.
aiutoooo

monique ha detto...

anche io c'ho la fregola..ma come dice gloricetta..non so a chi far mangiare i miei esperimenti..vivo da sola e non vorrei diventare la principessa Fiona in breve..!
Continuo ad organizzare aperitivi e cene ma...so'stanca!

genny ha detto...

eccola!:Dsai , credo che addensando la crema sul fuoco si perda un po' l'effetto morbido creme caramel della crostata di latte, e si ottenga l'ottimo effetto crostata della nonna:DDD ogni variante sul tema è ovviamente sempre ben accetto!!cmq ho visto anche io il vecchio post di marzia...ma lei è proprio bravissima!!:DDDio ti ho aggiunta...:D