mercoledì 15 ottobre 2008

M&M's Mafalde e mufuletti e anche un pò di cioccolata (in english below)

3rd World Bread Day hosted by 1x umruehren bitte aka kochtopf




Ho fatto un pò di confusione nei giorni scorsi postando il panello con l'uva per il Worl Bread Day in netto anticipo sulla data ufficiale.
Zorra mi ha invitato a ripostare il tutto per il 16 ma io che sono testarda come un mulo ho deciso di cambiare proprio genere.
E così eccomi alle prese con due dei panini tipici della mia regione, la sicilia (lo riscrivo ma lo sanno anche i sassi da dove vengo).
In sicilia il pane è fatto quasi esclusivamente con la semola rimacinata di grano duro e sa di grano (come dire che il vino è fatto con l'uva :)).
I semi di sesamo poi sono quasi una costante del pane siciliano.
Fortunatamente ancora nella mia regione si conserva l'abitudine di comprare il pane dal fornaio piuttosto che al supermercato e la mattina presto le vie delle città profumano di buono e di caldo.
Due sono i panini tipici (ce ne saranno sicuramente anche altri, please se vi vengono in mente segnalatemelo).
Le mafalde, il panino a forma di "S" con i semi di sesamo e i mufuletti.
Se le mafalde vengono vendute tutto l'anno i mufuletti si trovano nel periodo di S. Martino (11 novembre) se volete più notizie della festa di S. Martino allora ecco il magico wikipedia in aiuto
Googlando invece ho trovato ben due leggende : qui e qui
Oltre al fatto che San Martino tra le altre cose sarebbe anche il protettore dei cornuti, non chiedetemi perchè...non ho trovato alcuna notizia in merito e poi...come dire... l'argomento non mi riguarda :D
Il mufuletto é un panino morbido fatto appunto con la semola di grano duro con l'aggiunta dei semi di finocchio o di anice (da noi l'anice viene anche chiamato cimino non chiedetemi perchè) rotolato nella semola il che gli da quell'aria polverosa.
Si mangia caldo condito con olio e sale (e anche tutta un'altra serie di schifezzuole tipo sarde salate, pecorino, origano...pane cunzato insomma o pane a tirichitolla come dice mia nonna Enza).
Siccome però sono anche una gran golosa e per me il panino si associa al salame ho voluto unire l'utile al dilettevole e che salame sia...:D
La ricetta dei mufuletti, su segnalazione di Claudia, l'ho trovata nel blog di Giovanna, quella delle caramelle
La copio e incollo anche qui.
Sono pagnottelle impastate con:

600 farina gialla (rimacinato)
30g lievito di birra,
300g acqua
poco olio
sale
semi di finocchio

Il segreto è quello di impastare a lungo a mano, almeno 30 minuti. Lasciar lievitare l'impasto per 1 ora , formare delle palline e passarle nella farina gialla facendo in modo che ne rimanga uno strato sottile attaccato, lasciar lievitare ancora un'ora. Fare dei tagli non molto profondi con una coltello dalla lama affilata sulle pagnotte e infornare nel forno caldissimo.
Io ho lievemente modificato la quantità di lievito mettendone 10 gr scarsi e al posto dei semi di finocchio ho messi quelli di anice, il cimino appunto.
Inoltre ho spennellato sulle mafalde una mistura di olio e acqua emulsionati oltre ai semi di sesamo.
Ho anche usato ilmio solito accorgimento.
Ho formato i panini e li ho messi a lievitare nel forno spento con un recipiente con acqua calda a piano inferiore.
Ho poi acceso il forno senza aprire lo sportello e ho portato a temperatura (180-200)
Il salame di cioccolata è un must.
Una di quelle merende golose e irrinunciabili.
Una superbomba calorica.
Personalmente uso la ricetta di Babette1960 del forum di Coquinaria e ve la raccomando caldamente, mai mangiato un salame di cioccolata così buono.
Certo leggero non è ma con il fatto che si può conservare in freezer potete anche mangiarne una fettina per volta...sempre se vi riesce :)
Purtroppo in questo momento non posso linkare la ricetta perchè credo che il forum sia in manutenzione.
Però prometto di farlo al più presto.
AGGIORNAMENTO
Coquinaria è tornato disponibile e pertanto vi invito a leggere la ricetta del salame di cioccolato di babette qui
Per quanto mi riguarda la migliore che io abbia mai provato.
In English, please
As you know today is the World Bread Day.
And I'm honouring it with some tipical bread of my Sicily where almost all the bread is made with durum wheat flour, a rough flour that give to the bread the unique smell of mature wheat.
One is called mafalda, is the roll snake-shaped with the surface entirely covered of sesame seeds.
The other one is so called mufuletto a tender roll made widely in my region on this period and for the St Martino feast (11th november).
Here in Italy there are two legends on this saint.
One of this related to the wine and one to the indian summer here is the link to wikipedia.
St. Martino is the patron saint of the wine and...cuckold, I don't know why don't ask me :D
My region early in the morning smells of bread. We have a lot of bakery so this is one of my best memory of my teen period.
You can find some other tipical sicilian bread\brioche here (in wich I've used the no knead method), here and here .
Soooo, this recipe is from another sicilian blog Giovanna di Caramelle non ne voglio più, here is the link, I'll try to translate for you.
Obviously my mafalde were made with the same dough changing the shape and sprinkling surface with an oil\water mix and sesam seeds.
600 gr durum wheat flour
30g natural yeast (you can convert with the quantity of istant yeast according to your habits)
300g warm water
3 tbs olive oil
salt
anise seeds (just 2 ts or less)

Only one is the secret for a perfect roll.
Kneading kneading kneading at least for 30 minutes!
Melt the yeast in the water and then knead the mixture with flour, then add the salt ad oil (never knead the yeast mixture toghether with salt and oil!).
Let the dough become silky and smooth, if your flour needs more water you can add it 'cause the water quantity is up to the flour type.
Let the dough raise till it doubled in volume and shape the rolls.
Mufuletti rolls must be rolled in additional flour just to gain a "dusty" look.
The rolls must raise again for 1 hour in a warm place (not hot) and bake them in the oven at 180-200° C putting into the oven a pan filled with hot water.
And I have a secret.
I put the shaped rolls into the oven not turned on to raise toghether with the hot water pan in the bottom rack.
The after they raised I switch on the oven with rolls in.
Try it!
Unfortunately I can't publish here the chocolate salami recipe because the origin forum is under manteinance.
Sorry.
I'll do a new post for this as soon as possible, I promise...

49 commenti:

Giorgia ha detto...

la ricetta del salame, ti preghissimoooo!!!

enza ha detto...

purtroppo il forum di coquinaria è in mautenzione... :(

manu e silvia ha detto...

Mafalde e muffoletti sono proprio bellissimi, non sapevamo che si chiammassero così!
Il slame al cioccolato fa una voglia...eh si, è un must che però a noi non viene mai putroppo!!
bacioni

unika ha detto...

Manu del blog http://dadomanumarcolucachiara.blogspot.com/ ha ideato una raccolta molto interessante...in questo periodo dell'anno sfido chiunque a non essere interessato a ricettine dietetiche...passa da lei e partecipa anche tu alla raccolta...:-)
Annamaria

barbara ha detto...

Sono splendide, complimenti!

Saretta ha detto...

Sì vabbè Enza, allora ammazzami con ste delizie!!!Un attentato perchè non posso materializzare quel pane e quel salame all'istante!Io il pane siciliano lo adoro(te pare che non ami qualcosa della Sicilia?)Però mi hai fatto scoprire un nuovo formato(a parte le mafalde).
grazie grazie e buon WBD|
baci
saretta

natalia ha detto...

Che profuminoooo ! Non sarà perché é della famiglia del cumino ? Boh !? Vado a scrivere il post anche io. Baci

Lo ha detto...

ecco le forme del pane sono davvero una poesia...troppo bello scoprirne sempre di nuove....prorpio stamattina sgranavo i semi di finocchio...;)

mamma3 ha detto...

Trovo meraviglioso il fatto che angolo d'Italia che vai pane che trovi! Le mafalde ho avuto la possibilità di assaggiarle ancora tiepide, in un bel forno caratteristico, che meraviglia, ti ringrazio per la ricetta, proverò di sicuro a farle a casa! Elga

Aiuolik ha detto...

Anche io ho optato per un pane tipico della mia zona :-) Non vedo l'ora di passare in Sicilia per gustare alcune di queste meraviglie, però nel mentre mi sa che le provo a casa :-)

Ciaooo,
Aiuolik

Fra ha detto...

Eccellenti! proverò sicuramente a farli! emmm una domanda: potresti scrivermi anche la ricetta delle mafalde, vorrei tanto provare a fare pane e panelle :D
Un bacio e grazie
Fra

Moscerino ha detto...

la foto più bella di questo post?? senza nulla togliere alle altre....la guanciotta sporca di cioccolato e la boccuccia che addenta il salame!!! :)
mi sei mancata....non vedo l'ora che mi riattivino l'adsl per tornare a vagabondare da queste parti!

Sere ha detto...

dio mio che meraviglia queste foto!! (sorrido...)
ti abbraccio Enza!

Claudia ha detto...

un kilo sognora fornaiaditrapani, ne voglio un kilo...misti
il salame me l'avvolge per favore?
:*

enza ha detto...

ragazze che meraviglia.
ho appena cominciato il mio giretto di pane e altro che chilo...mi rode che non si apra coquinaria perchè quel salame è fatto con il mascarpone....non potete capire che è

enza ha detto...

fra l'impasto per le mafalde è lo stesso che per i mufuletti (ma senza semini) io ho pennellato sulle forme un pò di acqua e olio per lucidarle e per far attaccare i semi di sesamo

cuochetta ha detto...

Enza ma sai che le Mafalde io le ho scoperte solo a TORINO???
C'è una grande offerta di "prodotti" siculi data la percentuale di emigrati e a TP mio papà non ce le comprava, prendevamo direttamente la pagnottona con "cimino e giuggulena" così chiamata da lui... in pratica anice e sesamo.
In ogni caso buonissimeeee!

hai ragione, oggi girare tra i blog fa venire voglia di paneeeee

Anna

sandra ha detto...

spettacolooooooo! Anche con la palpebra calata queste le vedo benissimooooo!
baciottoli

Mariluna ha detto...

Oddio Enzina che belli aspettavo la ricetta perché avevo seguito i commenti con commari Claudia...sono davvero invitanti a farli per non parlare del salame al cioccolato che ne vado matta aspetto la ricetta mi fido del tuo consiglio a vedere qualla foto poi....meravigliosa,tenererosa.
:)))

giulia ha detto...

Ciao Enza! Quest'anno mi sono persa la giornata del pane... il lavoro non mi ha dato modo di fare il pane in casa... in realtà è una cifra che non lo faccio e mi manca tantissimo!!!! I tuoi panini poi m'hanno messo una voglia!!!
Il salame di cioccolato mi ricorda le feste di compleanno dell'infanzia, da piccola mi sconvolgeva che un "salame" (lo intendevo solo come salume) potesse essere così buono! Aspetto con ansia la ricetta per tornare a quei bei momenti!!!
Buona giornata un bacio giulia *__________*

Ciboulette ha detto...

ma allora abbiamo qualcosa in comune!!! Tra Puglia e Sicilia, dico, da noi c'e' il pane di Altamura, fatto solo con semola di grano duro.....e' una farina spettacolare, e ora so che qando verro' in Sicilia potro' provare un altro pane speciale :)

Ely ha detto...

meravigliosi i panini e anche il salame, non ti conoscevo ma ti metto tra i miei preferiti
ciao Ely

Ely ha detto...

ma sarò scema assai!!!! mi pareva diverso il blog, perdonami Enza.. proprio in questi giorni mi chiedevo come si chiamava il tuo blog, dovrei mettermi i nomi vicino al link... che figura da defi...
scusami ancora e per perdonarmi ti offro la torta...
un bacio
Ely

Giovanna ha detto...

che piacere vedere le mie muffulette...(perche da voi si chiamano al maschile?)
buooono il salame!!!!

enza ha detto...

ely macchè mi hai fatto morir dal ridere, piuttosto la scema sono io che ancora non aggiorno la blogroll

enza ha detto...

gio, tu sei una garanzia.
non lo so perchè da noi sono i mufuletti.
però mi sembra di aver letto che nelle diverse province ha nomi leggermente diversi.

Giorgia ha detto...

enzina, il link non funziona... tu mi vuoi male! domani lo devo provare,assolutamente. è da ieri che lo sogno

zorra ha detto...

I can smell Sicily in your post! Wonderful breads!

Thx for your participation in WBD'08.

barbara ha detto...

Enza, grazie per l'info sul malto... anche se non so' se qui tra Roma e Viterbo troverò un negozio naturasi. Comunque posso rimediare con il cucchiaino di miele...
Avevo provato ad entrare nell'altro tuo blog ma ho visto che è solo per gli invitati, così ti ho scritto qui.
se ti va passa a trovarmi.
A presto.
bab
www.arcicuoca.blogspot.com
P.s. Molto carino il tuo blog.

Marykulla ha detto...

Belle le leggende, le agiografie sono interessantissime! Chissà che buono il pane cunzato (sono di roma ma ho un amico siciliano e ci sono stata per due estati) ed è buonissimooo!!! ihihih

Pippi ha detto...

non ho parole....semplicemente stupende......brava! proverò a farle graziee!!!
ciao Pippi

emilia ha detto...

Quanto mi piaccione le mafalde ! Devo provare, devo davvero ;) bacione e buona notte.

comidademama ha detto...

ciao cara enza
sono sempre più lontana dalla rete :(
ti ho telefonato ma hai un cellulare sempre spento, ti ho lasciato un messaggio,
ho mandato una email, molto tardi rispetto a quella che ho ricevuto da te

mi spiace tantissimo, ma dove lavoro non c'è internet e vengo ad usalo in biblioteca e ho tempi stringatissimi
A casa forse arriverà telefono e internet alla fine di questa settimana dopo poco meno di 30 giorni di attesa

per ora ti abbraccio virtualmente

elena

Alex e Mari ha detto...

No ma dico io, perchè il feed reader non mi segnala i tuoi post? Mi sono persa il tuo WBD!!
Ma cosa è la foto di quella bimba con la guanciotta cioccolatosa!!
Un abbraccione
Ti scrivo appena trovo due minuti
Alex

Marika ha detto...

Anche a me fa piacere ritorvarti, con una ricetta per pane poi, come dire ... precisa precisa per me!
P.S. Ma perché sto pane fatto in casa non arriva mai al giorno dopo? Che devo fare io per un pò di sani gnocchi di pane da riciclo-di-pane-rinseccolito?
Un abbraccio
Marika

p.p.s. La foto di quella deliziosa manina con la fetta di salame al cioccolato e bellissima!

Gunther ha detto...

sono molto belli questi pani a nche vari, non mi è ancora presa la fisima del pane ma

bocetta ha detto...

oi enza! come và?

brii ha detto...

wow!! e questi me li ero persa...!
ti ringrazio per tuuuuuuutte le informazioni...
mi sento una spugna..imparo imparo imparo
uso la semola rimacinata per fare il pane di tutti giorni.
viene moooolto più buono..fragrante e profumoso.
proverò le mafaldine e mufuletti!!
buonissima serata
bacioniii

enza ha detto...

ho un paio di problemi sparsi qua e là da risolvere ma che non mi lasciano la giusta serenità per continuare a scrivere.
mi concedo un pò di tempo per riflettere.
sinceramente stavo pensando di terminare qui la mia esperienza...
solo che mi spiacerebbe farlo mi sembra una vigliaccata nei confronti di ognuno di voi.
non so...vi ho detto...mi prendo un time out.
baci a tutti

Ciboulette ha detto...

Enza, spero davvero prima di tutto che tu riesca a risolvere tutti i problemi, per riacquistare serenita'...spero che sia davvero un time out, per quanto lungo, e che otrni piu' serena e piu' carica....senno' chi ce li fa i cazziatoni?? Io gia' "speravo" in quello per il pesto al mixer, (ma con le lame ghiacciate!!!)
Ti abbraccio ed incrocio le dita :*)

fiordisale ha detto...

ossignur, cacchio è successo?
lasciami liberare di un po' di gente e ne parliamo un po'.
Uè rivoglio la mia Enzuccia energica e positiva, a costo di venire di persona a farti l'esorcismo :-)))

salsadisapa ha detto...

non può esistere una cosa chiamata "mufuletto"... è troppo comicaaaaaa :-D m'è già simpatica ;-)

Elra ha detto...

I'll be waiting for your chocolate salami recipe. Hopefully it will be soon, because it looks so insanely delicious!

Ely ha detto...

ciao Enza ti lascio un messaggio qui stò facendo una raccolta per cups cake ti và di partecipare? mi farebbe molto piacere vienimi a trovare :-) ciao Ely

brii ha detto...

enza, sono passata salutare...
tutto bene?
un fortissimo abbraccio

Ely ha detto...

spero davvero che tutto si risolva e che tu ritorni fra noi... davvero, un abbraccio Ely

barbara ha detto...

Enza, non mollare!
In bocca ai lupi per tutto...
bab

lella ha detto...

cacasotto!!!
e io poi dove vado a fare la pausa?
quella boccuccia famelica mi ricorda vagamente qualcuno....
baci a te e alle mie perle :)
lella

lella ha detto...

cacasotto!!!
e io poi dove vado a fare la pausa?
quella boccuccia famelica mi ricorda vagamente qualcuno....
baci a te e alle mie perle :)
lella