martedì 15 settembre 2009

avrei dovuto

Avrei dovuto fare un post siculo o parlare di qualcosa di mio.
Già, avrei dovuto, e invece come spesso accade cambio rotta all'ultimo minuto parlando d'altro.
Di com'è bello avere una sidebar, per esempio, ed usarla nel momento del bisogno.
Un'ancora di salvataggio perfetta.

Si lo so faticate a seguire un discorso così poco chiaro.
La domanda è: che fare se arriva un sms che pressappoco recita così: ho 6 tonnetti freschi me li cucini tu? e da lì a qualche ora i tonnetti arrivano a casa tua?
Si improvvisa, certo.
Oppure si usa la sidebar, si bussa alla porta delle case amiche e si imbastisce un menu.
Niente di che direbbero magari le dirette interessate autrici del menu/sidebar.
Tutto un uhm e un mmmmmm di puro piacere direi io, che alla cena ero presente.
Il menu?
Dritto dritto dalla sidebar con i dovuti e doverosi ringraziamenti alle amiche che hanno pubblicato queste ricette fantastiche.

Il mio unico contributo è stato quello di preparare l'antipasto rigorosamente siciliano con il pane di grano duro e il sesamo, l'uovo di tonno accompagnato dai fichi e la caponata che avete visto tante volte sul mio spazio.




Poi è stata la volta di Loriana alias La mercante di spezie con un sughetto fantastico di tonno zucchine menta e basilico.
Non c'è la foto, ma fate come ho fatto io: leggete la ricetta, immaginate e poi producetevi in questa delicatissima pasta.
Unica variante che mi sono concessa è stata quella di cambiare formato prediligendo gli spaghetti alla chitarra Garofalo per i quali ho una vera e propria passione
A seguire una trilogia
Katia di K-Kitchen che a sua volta riprende una ricetta di Carmelo Chiaramonte con le polpette di palamita in foglia di limone il mio albero di limone ha fatto la sua porca figura e il profumo e la presentazione erano perfetti.


Nostra signora Cavoletto di Bruxelles anche lei con una reinterpretazione del tonno alla palermitana sempre originata da Carmelo Chiaramonte, che ho servito con una dadolata di pomodoro pizzutello per mancanza di tempo.
Rusti-chic saporitissimo con l'idea di andare in crescendo con i sapori.


E ancora Loriana con delle stratosferiche polpette di tonno con sorpresa dal sapore esplosivo.
Devo ammettere che non le ho passate nell'uovo ma soltanto nel pangrattato che ha comunque aderito bene, forse per merito delle mani unte d'olio.



Si lo so cercate il dolce.

Abbiamo terminato con il gelato comprato in gelateria ma se avessi dovuto scegliere rimanendo sul fil rouge del siculo allora avrei scelto le Cuoche dell'altro mondo e la loro cassatina nel bicchiere


Alla fine
GRAZIE

13 commenti:

Ciboulette ha detto...

Le conoscevo quelle ricette, (forse non ricordavo solo quela del Cavoletto e la pasta di Lory, che mi vado a guardare), e che bello vederle realizzate!

Sei incredibbbbile :-0

PS Ma i tonnetti li hai puliti e "spolpati" tu???? Chapeau con triplo avvitamento (del cappello,ovvio!!)..io che sabato ho gioito per essere riuscita a sfilettare un dentice senza buttarne il 70%..... :))))ù

Un bacio grande :)

fiOrdivanilla ha detto...

esplosivo menù, una prelibatezza! Brava per aver messo insieme tutte queste delizie-rictte di terzi-abbinamenti ecc... bravissima :)

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

E che bello sarebbe stato cucinare tutte insieme?
Il tuo menù è incredibile e ci vuole la tua bravura a cucinare tutto con il tuo spirito di improvvisazione.
Ti ho già detto che in questo periodo mi mancate proprio tanto?
Baci
Alex

elisabetta ha detto...

Che bella questa session virtuale!

Claudia ha detto...

madonnuzzasanta
siete favolose *_*

comidademama ha detto...

Questa sì che è una signora rete! Complimenti per la scelta e per le cose spettacolari che hai preparato.

Potessi mi teletrasporterei a roma.

miciapallina ha detto...

oioisantamammadeifelini!
Posso invitrmi anche io?
Rimasto nulla?....
nulla ... nemmeno una bricioletta?....
Che fameeeeeee!

nasinasi

enza ha detto...

la sfilettatura del pesce è stata facilissima.
se si rompe niente paura tanto va tritato :)
in questo modo anche il restante 70% che inevitabiomente rimane attaccato a pelle e lisca centrale l'ho staccato con le mani e l'ho utilizzato.
i filetti sono andati a farsi palermitanizzare e il resto tritato fine fine con il coltello.
teletrasportatevi tutti idealmente eravate presenti tutti e poi come sempre accade gli incontri si fanno reali ed è una festa doppia.
dei gatti viene solo la micia umana siamo una famiglia di allergici, etciù!

Lory ha detto...

Arriverò arriverò anche da te magari con una borsetta stile Comida ;-))
Grazie a te amica mia !

Ciboulette ha detto...

Torno ora a leggere la risposta: ecco, prevedere delle polpette con tutto quello che riesco a lasciare sulla lisca dei pesci quando sfiletto e' un'ottima idea :))

Un abbraccio :)

salsadisapa ha detto...

superEnza, altroché! :-)

genny ha detto...

non è mica semplice scovarle le ricette e prepararle in maniera così superlativa...e non è piaggeria la mia, davvero..mi avessero regalto dei tonnetti non li avrei saputi trasformare ....

enza ha detto...

genny, gli amici a questo servono.
le foto sono originali non sono mie.
il risultato è solo una conferma.