martedì 12 agosto 2008

le vertigini e l'onda lunga


Si sono tornata.
Già da un pò...già.
Però non ho molta voglia di ricominciare, complice il momento di relativa assenza degli altri amici foodies o forse sarà che ho sentito i benefici di questa sorta di "disintossicazione" da blog.
Il fatto è che il blog ti prende, si conoscono persone nuove ogni giorno.
Alcune interessanti, più o meno affini, con le quali parlare la stessa lingua o sforzarsi di parlarne comunque una comune, altre meno altre ancora completamente lontane.
Alcuni passano e non restano, altri diventano amici veri in carne e ossa.
Insomma questa indigestione di rapporti inevitabilmente crea una sorta di dipendenza, da contatto, da messaggio, da mail con tutto quel che ne consegue.
Compreso lo stress.
Avevo assolutamente bisogno di un periodo di distacco, mi ha fatto bene.
Mi dicevo "avrò da scrivere mille post".
E invece...niente, la vertigine da foglio bianco.
Altre cose da fare e pochissima voglia di ributtarsi nella mischia.
Soltanto stasera dopo dieci giorni, sarà la solitudine o il senso del dovere o chissà che altro mi son decisa e son tornata a scrivere di me.
Non ci si pensa fino in fondo ma si scrive di noi sempre, anche quando si parla di ricette e basta.
In quello che scriviamo in come lo scriviamo c'è tutto, traspare anche la nostra intimità e a volte soffermandosi a pensare ci si sente un pò a disagio, specie quando si ricomincia.
Sicuramente non c'è lo stesso entusiasmo, eppure cose da dire ne avrei.
Vabbè mi godrò l'onda lunga delle ferie un pò come quando ci si gode la vacanza scolastica fino all'ultimo minuto.
Si lo so che il cous cous non c'entra.
Non c'entra, ma fa lo stesso.
- cous cous precotto (io uso quello di marca terra madre) condito con:
melanzane grigliate
zucchine grigliate
peperoni arrosto
pesto leggero di menta cedro e limone (ovvero olio, menta, un pezzetto di buccia di cedro e un pezzetto di aglio, succo di limone)
ceci prelessati
i totani sono stati ridotti in pezzettini piccoli e saltati velocemente in padella con un filo di olio e sfumati con un goccio di vino bianco, spolveratina di pep finale
Perfettamente estivo


16 commenti:

stelladisale ha detto...

welcome back! daaaaaaaaai che ti siamo mancati :-)

unika ha detto...

è vero...ricominciare dopo un periodo di assenza è sempre un pò complicato....è difficile rispondere personalmente a tutti ed è ancora più difficile fare tutto il giro dei blog....le assenze poi ti portano a capire ciò che tu vuoi davvero e chi vuoi davvero contattare....comunque sia...bentornata uffivialmente:-) sul blog...e devo dire che lo hai fatto alla grande...con questa ricetta di cous che deve essere molto molto gustosa....buona giornata:-)
Annamaria

Fra ha detto...

Sono contenta che sia ritornata...in questi giorni passavo di qui per vedere se avessi scritto qualcosa. CApisco questa sorta di rigetto. Io ho il blog da veramente poco tempo, ho iniziato per gioco e un po' per terapia. Poi piano piano è diventato davvero una sorta di dipendenza, seguita dalla sensazione di dover scrivere qualcosa con cadenza regolare. La settimana prossima andrò in vacanza...vedrò come andrà la crisi di astinenza :)
Un bacio e buona giornata
Fra

mamma3 ha detto...

Io sono immensamente contenta di averti trovato a "casa", anche se capisco perfettamente quello che esprimi, anche per me, da una totale dipendenza pian pianino sto scemando in un declino, voglia di stacco, di relax, perchè ormai il blog è quasi un impegno, piacevole e gratificante, ma veramente impegnativo..Enza bentornata
Elga

salsadisapa ha detto...

enzina! hai ragione, il blog prende, ma non deve mai diventare fonte di stress: solo svago, solo piacere. spero torni ad esserlo anche per te ;-)
baci!

enza ha detto...

stella ma che look!
ma si ragazzi mi siete mancati e tanto, ve lo devo dire che mentre prendevo il sole sdraiata sugli scogli a favignana pensavo a voi?????:)))))
è sempre uno svago però stranamente la voglia di ricominciare a scrivere è andata in vacanza.
Comunque passa eccome se passa :)

Giovanna ha detto...

io nel tuo blog mi fermerei ... e ci farei anche le tende :) ritorno alla grande e foto meravigliosa :*

Alex e Mari ha detto...

Credo che i periodi di stress da blog siano normali, come anche la dipendenza da blog. E un periodo di stacco fa sempre bene. La voglia di tornare vien da sola. E son contenta di rileggerti.
Ottimo questo couscous con i totani in coppa :-)
Bentornata. Alex

Saretta ha detto...

Ciao enza cara!
Posso dire che ho sentito la tua mancanza?
Condivido il tuo pensiero ed anche il fatto che, da quando ho iniziato questa avventura, in vacanza quando penso a chi è a casa penso oramai anche ai miei affezionati blogger..;)
Copn voi c'è condivisione, scambio di opinioni e consigli, ambiente dove confrontarmi ed imparare tante cose, oltre a sentire tanto affetto.
la ricetta, come sempre, in linea con le mie papille golose!
Ti abbraccio forte
Saretta ;)

Saretta ha detto...

Ciao enza cara!
Posso dire che ho sentito la tua mancanza?
Condivido il tuo pensiero ed anche il fatto che, da quando ho iniziato questa avventura, in vacanza quando penso a chi è a casa penso oramai anche ai miei affezionati blogger..;)
Copn voi c'è condivisione, scambio di opinioni e consigli, ambiente dove confrontarmi ed imparare tante cose, oltre a sentire tanto affetto.
la ricetta, come sempre, in linea con le mie papille golose!
Ti abbraccio forte
Saretta ;)

bocetta ha detto...

Bentornataaa! anche se pian piano hai ricominciato alla grande con questa ricettina ;P a presto!

fiordisale ha detto...

Uh che pensieri profondi! Comunque li ho letti senza perdere di vista la foto che è veramente incantevole e da qua si percepisce che l'hai fatta con calma, senza stress :)
Vedo che anche per te questa specie di stop produce una sorta di consuntivo d'anno ... o sbaglio?
Tutto sommato, facendo i dovuti distinguo per me è stato positivo, eppoi aver incrociato (e incontrato) persone come te, Stella e decine di altre mi ha fatto davvero piacere, è stato sicuramente un arricchimento e una gioia.
Come stanno le criature?

Mariluna ha detto...

Ti ho letto quasi come se fossi stata io a scrivere questo post, mi ci ritrovo a pieno, dunque capisco benissimo le tue perplessità, il tuo attaccamento al blog e a delle amiche conosciute dal vivo o solo virtualmente. Oggi ps. ho incontrato Elvira, una di noi e sapessi che piacere immenso si prova in questi incontri, pieni di desiderio,di curiosità, di tanta complicità e poi capire che dietro tutto questo nostro "lavoro" ci siamo tante anime uguali, con le stesse passioni e le stesse percezioni....meraviglioso. Ti abbraccio e ricetta deliziosa davvero.

emilia ha detto...

Hai ragionissimo ! Ragione davvero in pieno. Io stacco prima del tempo, vi seguiro' dietro le quinte ;) ci si rilegge a Settembre. Ottimo il cus cus, mai provato a fare ma assaggiato sempre volentieri ;)

Garrett ha detto...

I hope you enjoyed your break, but it's good to see you have returned. Don't stress too much with posting all the time - just do it when you feel like it (from what I could gather, it sounded like posting stressed you?). The couscous looks delicious :-)

Moscerino ha detto...

buonissima questa versione di cous cous. non preoccuparti se ti senti poco incline a dedicarti al blog...capita. io attraverso una fase diametralmente opposta: la mia estate non mi ha consentito di staccare mai veramente la spina...adesso mi sento piuttosto..grigia...e per distrarmi un po' mi sono letteralmente sepolta in cucina. sforno pietanze ad un ritmo impressionante, dedico tanta cura a preparare i set, scattare le foto, sceglierle, ansiosa di condividerle sul blog. per avere cose liete e frivole di cui parlare con gli amici vecchi e nuovi, reali e virtuali.
perdona lo sfogo
un abbraccio