martedì 21 settembre 2010

Femmine

IMG_1591

femmine

Si femmine con tutto l'armamentario da femmine.
Parole, gesti, commozione compresa.
Femmine che si ritrovano e sapevano già di conoscersi da tempo immemore com'era già successo.
Ma da quanti anni vi conoscete?
Da adesso.
Vero, Claudia?
E se sto in Sicilia peste mi colga se non ti faccio almeno una telefonata!!

E poi incontri anche chi non conosci, chi non sapevi nemmeno che esistesse e mannaggia averlo scoperto solo ora.
E davanti ai tonnarelli cacio pepe e fiori di zucca potrei dire qualsiasi cosa, mi arrendo.
Che poi non prendete il dolce e si va dal gelataio trapanese ma con il negozio a Roma a ridere di cuore e a capire che il gelato quello vero si a solo in Sicilia.
Io che ho sempre odiato i napoletani quando a Roma esclamano che la vera pizza si mangia solo a Napoli.
Aurelia, Pippi, Anna si ripete, vero?

Incontri sconosciuti tra lo stupore di chi ancora non si capacita: ma come...delle estranee in casa vostra, tra le vostre cose.
Si, infatti.
Ma poi quali estranee?
Ci conosciamo da una vita solo che non sapevamo di conoscerci tutto qui.

E così che succede, una telefonata e via, si parte.
Si prendono treni, aerei, macchine.
E ci si sfinisce di chiacchere, si condivide e si comprende, ogni accento un colore.

Si, femmine.

La ricetta delle minne di Sant'Agata viene diretta dai Calicanti (e come ti sbagli) io ho reintrodotto lo strutto nella pasta frolla.
Quello che vedete qui sotto è il Zwetschgendatschi il dolce del cuore di tax-Alex e anche un pò del nostro.
Giusto così, per la cronaca.

IMG_1635

IMG_1637


IMG_1638

24 commenti:

Rosa's Yummy Yums ha detto...

Lovely! ;-)

Cheers,

Rosa

Genny @ alcibocommestibile ha detto...

come si fa l'emoticon con la lacrimuccia?

silvia ha detto...

e la minna non solo era buonissima, era bellissima. come tutto quello che ho visto e sentito e vissuto. e prenderei un treno al giorno andata e ritorno. per roma, trapani, palermo e ovunque ci sia un'amica che non sapevo. un abbraccio

Elga ha detto...

Quanto mi piace la parola femmine, e quasi sapevo che avresti intitolato il post così!
Tu femmina per eccellenza, un grande cuore, braccia accoglienti per me e per tutte noi femmine, amiche blogger e unite forever!

Milena ha detto...

Un armamentario di emozioni, chiacchiere e dolcezze: amicizia!

Alessandra ha detto...

Che belle parole per un dopo-raduno :-) e quanti bicchieri vuoti!

Sono a Trapani, domani provo ad andare a Favignana.

Ciao
XX
A.

Edda ha detto...

E' il tuo sguardo da grande femmina che fa' la differenza, grazie per l'emozione e la poesia. Un abbraccio

maite_i calycanti ha detto...

belle!

Aurelia ha detto...

E' vero, ho preso un treno per venire a Roma ad incontrare "Femmine" sconosciute...
Ma quelle sconosciute, mi hanno accolta come se mi conoscessero da sempre, con abbracci e sorrisi che scaldano il cuore!
E dopo fiumi di parole e risate, ti accorgi che è come se le conoscessi da sempre, come se facessero parte già da tempo della tua vita, e non lo sapevi ancora!

Grazie per tutte le belle emozioni...

Ciboulette ha detto...

Delle sconosciute in casa, certo che siete matti :)

Me le baci tutte le tue 4 femmine piccole per favore?? Gesso compreso :)

Aiuolik ha detto...

Gli incontri tra blogger mi hanno sempre affascinato. Spero sempre di poter incontrare qualcuna di voi, prima o poi. Per ora mi accontento di aver conosciuto la mitica Alex (e non è poco!!!).

Quand'è che fate un raduno qui in Sardegna?

martina ha detto...

Il post (e il vostro incontro) trasuda femminilita', complicita' e comprensione che solo noi donne sappiamo dare alla giusta interlocutrice in tempo zero. Come sorelle, sulla stessa linea d'onda. Che belle che siete, fate un po' invidia a chi come me se ne sta un po' sola soletta nel verde irlandese. Godetevi ogni momento, un po' anche per me! Martina

Alex ha detto...

E che femmine! Mica femminucce.

Reb ha detto...

Eh va be', e anche per oggi il pugnetto allo stomaco è andato! Bello, bello bello

Saretta ha detto...

Spero un giorno di incontravi una ad una care femmine.Mi emozioni sempre Enza!!!

Sonia ha detto...

sei tenerissima!
bacioni

Alem ha detto...

Ho letto di questo incontro, ed ogni vostro racconto mi ha emozionato!

furfecchia ha detto...

belle parole Enza, mi hai trasmesso un sacco di emozioni!
Silvia

Claudia ha detto...

...
ed io dov'ero?
io fimminazza sugnu! e sicula per giunta!
va beh sono sicura che voi fimminazze bedde m'avete nominato almeno una volta e quindi la ero con voi!
***
baciuzzi *
cla

enza ha detto...

Cla ma tu sei stata la prima della lista, nominata sempre!!!
e tutte le altre idealmente eravate tutte con noi, un mucchio di femmine :)
scusate se non ho commentato ma sembra che la giornata non sia più di 24 ore ma di 2, contratta infinita sfinente.

cruz ha detto...

Hello friends,this is alex...its really a wonderful blog......i really like it.......
=============
SEO services

anna the nice ha detto...

cara vulcanica femmina, madre, blogger, lavoratrice, scrittrice e cuoca...... Incredibile femmina come solo noi femmine riusciamo ad essere.
Era inevitalibe doversi incontrare prima o poi. E sarà un graande immenso piacere.
Anch'io ho fatto le minne, sai? e ho anche fatto la foto tale e quale quella del libro.
Se ti va cercala sui miei blog.
Ma se ne hai il tempo.
Un abbraccio
Alla prossima
Anna

sara b ha detto...

mi piace il tuo modo di raccontare questi eventi, spontanei come un volo d'uccelli che sembra vadano a caso invece sanno benissimo dove andare ;-) baci :-***

cat ha detto...

bello l'intreccio delle mani, passo solo per un saluto, non voglio intromettermi in questi incontri al femminile ;O), sg cat