sabato 6 giugno 2009

giocare a shangai


Era uno dei miei giochi preferiti da bambina specie in inverno nei noiosissimi e piovosi pomeriggi domenicali.
E mi è tornato alla mente proprio adesso.
L'occasione è stata il post di Paoletta sui grissini alle gocce di cioccolato a loro volta rimbalzati da Coquinaria.
Mi ha incuriosito, attratta e soprattutto colta in un momento di noia.
Uno di quei momenti in cui fremi per trovare qualcosa di interessante da fare, che ti occupi e che ti svuoti il più possibile la mente (non che io ce l'abbia tanto occupata...la mente intendo!).
Insomma se avete i 5 minuti di frenesia da inattività allora questi fanno al caso vostro.
Specie se poi si gioca a serpentelli con le bambine sempre utile per calmare i bollenti spiriti e sedare la lite a tre per la stessa bambola.
Dai serpentelli siamo passati alla gioielleria con improbabili collane, braccialetti e anelli ma poco importa almeno ci siamo divertite.

Che c'entra lo shangai? Provate a farli, poi invitate un paio di amici e provate a giocarci a shangai.
Non ci credete? Questo è il risultato.

La ricetta la copio pari pari non senza invitarvi a fare una visitina alle fonti citate (per i pochi che ancora on conoscono nè il forum di Coquinaria Anice e Cannella il blog di Paoletta).
Ribadisco quanto già scritto da Paoletta, io ne ho fatta metà dose.
Decisamente tanti, non che ci si lamenti e confermo inoltre che sono assolutamente croccantissimi anche il secondo giorno.
Il terzo deve ancora arrivare ma dubito che i grissini ci saranno ancora.
GRISSINI AL CIOCCOLATO

Ingredienti:
Farina 0 1 kg
sale gr. 20
acqua l 0.45
strutto gr.40
malto 1 cucchiaio
lievito gr.30 (a seconda della fretta e delle condizioni atmosferiche, ecc. aumentare o diminuire)cioccolato gr.300 (in pastigliette piccole)

Procedimento:

Nell'impastatrice mettere tutti gli ingredienti tranne il lievito e la cioccolata.
Dopo 7 minuti aggiungere il lievito e quindi la cioccolata.
Impastare 15 minuti in totale, gli ultimi 3,5' a velocità più alta.
Fare un filoncino, riposo 30'- 40' coperto.
Tagliare a pezzettini, allungare con le mani, riposo 20'.
In forno a 230° circa 10'.
Controllare la cottura (il colore scuro puo' trarre in inganno) dato il colore che in partenza è gia' scurino si corre il rischio di bruciarli, quindi consiglierei di tenerli d'occhio le prime volte.

16 commenti:

comidademama ha detto...

Rinnovo i miei complimenti per le fotografia che ti ho fatto si flickr. Che composizione bellissima!

Questi grissini sono molto belli e devono essere altrettanto buoni.

fiOrdivanilla ha detto...

Ciao Enza! La foto è sensazionale.. mi piace tantissimo.
I grissini avrei tanto voluto farli, ma purtroppo non ho l'impastatrice. Dici che con mixer.. no eh? oppure a mano..

Comunque, hai tralaasciato un pezzetto :)
"In forno a 230° circa 10'. Controllare la cottura (il colore scuro puo' trarre in inganno) dato il colore che in partenza è gia' scurino si corre il rischio di bruciarli, quindi consiglierei di tenerli d'occhio le prime volte."

bacionissimi

lenny ha detto...

Gioco ancora a shangai, ma solo per intrattenere i miei nipotini (bello come alibi!).
Certo che con i grissini potrei continuare a farlo senza dovermi giustificare :-D

Lo ha detto...

giocare a shangai...lo facevo nei giorni di pioggia con mio cugina da piccola....bellissime foto...testimonianze di un momento rasserenante!

enza ha detto...

grazie FiordiVanilla per aver notato l'omissione.
la foto è bella anche se leggermente sovraesposta ma non è ancora quel che avevo in mente.
preferisco i ceci di Priya.
il momento è decisamente più sereno sarà anche che sta arrivando il momento delle vacanze sicule e del relax a csa di mamma :)
last but not least il bambino/a sta bene :)

Paoletta S. ha detto...

Enza i grissini ti sono venuti benissimo, sono piaciuti ai bimbi??
E che dire della foto?? non è quel che volevi? io non so cos'avevi in mente, ma la tua idea, foto comprese, è fantastica!!

Lisa ha detto...

grissini al cioccolato???? MIEI, idea splendida!!!!

la foto è stupenda!

natalia ha detto...

Ma é bellissima e buonissima ! Sei sempre fantastica !

natalia2 ha detto...

con il gioco dello shangai ci vuole pazienza....meglio quello "chi l'ha mangiato"?
a parte gli scherzi, conosco le litigate per le bambole e i giochi in cucina per rimediare a queste situazioni...ma troppe volte lo dovremmo fare, ogni tanto un bel dvd è quello che mi salva le orecchie! enza che fatica, a volte ti mettono proprio alla prova, una prova di forza e di energie!
questa ricetta mi piace molto e anche le foto.ciao

Ciboulette ha detto...

Mi avevano molto colpito da Paoletta, e qui vedo un'esecuzione perfetta....giocarci a shangai è troppo un'idea simpatica, solo che mi sa si arriva troppo in fretta alla situazione della terza foto :))

Aiuolik ha detto...

Non finirò mai di ripeterlo, se non altro finché non li proverò pure io, ma i grissini ancora li devo provare! Mi deciderò prima o poi? Uff...voglio giocare a Shanghai anche io :-)

Sere ha detto...

Questi li ho addocchiati anche io, stavo giusto aspettando un periodo di noia...
Psss.. anche a me piaceva da morire giocare a shangai, lo facevo con i famosi Mikado! :)))
Bacio tesoro...

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Mikado e Shanghai sono la stessa cosa? Anche io da piccola ci giocavo usando i grissini dei ristoranti :-))
Non sono una grande amante delle gocce di cioccolato, ma in versione dolce con altri ingredienti potrei provarli.
Che gioia leggere che il bimbo/la bimba sta bene.
Quando partite? Fammi sape che ti chiamo prima. Un bacio
Alex

Saretta ha detto...

mamma mia enzina cara!Mi hai catapultato indietro negli anni ottanta, quando ero una bimbetta che, dai nonni, si perdeva a giocare a shangai!
Certo che avere i tuoi grissinoni come bastoncini...
Grazie di cuore x gli auguri!
baci

salsadisapa ha detto...

sìììììììì anch'io passavo le ore a giocare a shangai!! che litigate con mio fratello: memorabili :D ora che ci penso non ho mai fatto i grissini :O baci enzina!

Mariluna ha detto...

l'idea di giocarci a shangai é fantastica...come lo si prende lo si mangia fino a finirli vero?...divertente per i bimbi ma anche e tanto per i grandi che non crescono mai come noi!!!
Provero'!!!
Un abbraccio affettuoso