mercoledì 29 luglio 2009

giusti giusti


Morivo dalla voglia di partecipare al contest estivo di Sandra di UTDZ ma pensa che ti ripensa non mi veniva niente in mente un pò perchè con il caldo i miei due neuroni provvisti di sinapsi inibitoria vanno in ferie e un pò perchè niente mi pareva abbastanza degno di essere presentato.

Gira che ti rigira però ho pescato dalla mia memoria una ricetta che rifaccio tutti gli anni e che mi è sempre tanto piaciuta.
L'ho pubblicata diverso tempo fa per il forum di Prezzemolo & Finocchio e credo che sia davvero degna di partecipare al contest nonostante la pessima qualità delle foto.
Eccola.

Involtini di pesce spada e melanzane al profumo di pesto genovese

Ingredienti:
-due/tre melanzane tonde e nere non sbucciate da cui ricavare almeno 8 fette grandi alte circa 1 cm da grigliare
-350 gr di pesce spada affettato molto sottile tipo carpaccio se vi riesce (io ho preso un unico pezzo alto circa 4 cm e l'ho affettato a mano)
-100 gr di pecorino romano grattugiato
-una manciata di pinoli e una di uva passa
-una manciatina di pangrattato
-scorza di limone grattuggiata
-2 spicchi di aglio
-un mazzo di basilico e uno piccolo di prezzemolo
-sale e pepe
-olio d'oliva

Allora: abbiamo tutto pronto, l'unica cottura preliminare è quella delle melanzane che vanno grigliate e condite con un filo di olio e di sale.
Prendete la fettona di melanzana e appoggiateci la fetta sottile di pesce spada.
Nel frattempo in una ciotola mescolate 2 cucchiai di pangrattato, il prezzemolo tritato fine, un pochino di pinoli, un filo di olio, tre cucchiai di pecorino, l'uva passa (diciamo due cucchiai scarsissimi), la scorza di limone grattuggiata e il pepe.
Cospargete con mano leggera questo composto sul pesce spada e arrotolate a involtino senza fermarlo.
Mettete tutti gli involtini in una pirofila che li contenga di misura e conditeli con un filo di olio e metteli in forno per 15 minuti a 160°.
Nel frattempo con il frullatore ghiacciato preparate un pesto genovese fatto con basilico, aglio, pinoli, olio, sale e il pecorino rimasto.
Mettete due involtini nel piatto e fateci colare sopra il pesto.


15 commenti:

Laura ha detto...

Che meraviglia! Non ho mai mangiato degli involtini con melanzane e pesce, devono essere squisiti.

JAJO ha detto...

Dopo questa ricetta, fantastica, non posso proprio rimandare oltre il nostro incontro hehehehehe
Ottima ricetta, la Sicilia nel piatto :-D (ma 1 cm di spessore non è tanto?)

Sofy ha detto...

Mamma mia che bella!!!Da provare subitissimo!!!Complimenti per il blog!(e per la ricetta della focaccia barese da me scopiazzata!^_^)baci!

Luca and Sabrina ha detto...

Niente male, un accostamento che ci solletica l'appetito e che abbiamo sperimentato. Il pesto è il degno coronamento per questo piatto che è una favola! Estivo, raffinato ed appetitoso, non si può chiedere di più!
Baci da Sabrina&Luca

enza ha detto...

ammazza che tempismo!
non mi aspettavo che con la calura estiva vi accorgeste di me :)
jajo 1 cm perchè la fetta deve essere carnosa almeno secondo i miei gusti per permettere anche di trattenere gli umori del pesce e del condimento.
per quanto riguarda il nostro incontro mi aspetto un invito per la replica del grande fornello.
il mio sarà un grande panzonello come direbbe claudia no maddai diciamo che anche un gelato settembrino andrebbe benissimo a meno che tu e claudia non vogliate avere una botta di amarcord in quel caso la nostra casa è apertissima.
ci mettiamo d'accordo.
per quanto riguarda invece il discorso dello scopiazzo ragazzi scopiazzate pure e quanto vi pare inviate segnalazioni di refusi sulle spiegazioni commenti e quel che più credete.
io non posso che esserne felice.

natalia ha detto...

ciao enza e bentornata, questa ricetta è molto interessante, ricca di sapori: il mare incontra la terra per un risultato molto appetitoso. la terrò presente, sono ancora al mare, vicino a roma, qui i piatti di pesce mi vengono meglio, sarà l'aria!!! tutte bene? a proposito noi siamo aumentati ancora in famiglia...silvia mi ha portato a casa un cane!!!

Fra ha detto...

gli involtini di pesce spada sono uno dei miei piatti siciliani preferiti! e questa variante mi sembra davvero golosa...davvero una bella ricetta
Un bacione
fra

manu e silvia ha detto...

Caspita che belli questi involtini: pesce, verdure ed un tocco di pesto per insaporire! bravissima e anche la presentazione è perfetta!
bacioni

Sandra ha detto...

:-P
un tocco di pesto tutto per me ;-))
Grazie infinite mamma enza. So che hai il tuo bel da fare, ma sei sempre un grande tesoro
smack!!

Ciboulette ha detto...

maro', Enza, che sono questi involtini.
non ho mai comprato un pezzo di pesce spada da affettare, penso che non ne sarei capace, anche se una volta lessi che la cummari Claudia lo mette un po' in congelatore prima.
Direi che da 5 minuti circa sono piu' motivata :D

enza ha detto...

puoi fare come fa claudia oppure usare un coltello affilatissimissimo

lenny ha detto...

Melanzane, pesce spada e pesto: non si può chiedere di meglio :))

comidademama ha detto...

Una tonnellata di meraviglie!
Complimenti, sognerò prelibatezze nell poche ore che mi separano dal treno che ci porterà in Piemonte

Un abbraccio

Aiuolik ha detto...

Sfiziosissimo! Perfetto per il contest e per la stagione, hai fatto bene a pensare e ripensare, alla fine hai scelto proprio bene!

Ciaoooo

Elga ha detto...

Mannaggia Enzina questi involtini sono strepitosi e fanno tanto Sicilia, se non per il pesto per tutto il resto! Buone vacanze donna super mamma!