domenica 2 giugno 2013

lo sbaglio perfetto

greixonera?


Cambio sempre qualcosa di qualsiasi ricetta mi passi sottomano, è più forte di me
Togli qui, metti là, sostituisci il tutto rigorosamente ad occhio ed in preda al delirio di onnipotenza.
Non ce la faccio nemmeno a volerlo specie le cose da mangiare meglio riuscite, non sono mai due volte uguali: da meraviglia delle meraviglie ad immonda ciofeca in sei secondi netti.
Vale perfino per il sugo di pomodoro per la pasta.

Ora la Greixonera è la cosa più facile (e buona del mondo) non c'è dubbio.

Ovviamente il diavolo sulla mia spalla (i maligni penseranno la scimmia) mi dice che no, che i profumi non vanno bene...ci voglio la vaniglia...lo zucchero è mio e lo decido io...ma...furbata delle furbate, imburro uno stampo di pyrex e lo cospargo di zucchero di canna.

E poi, come sempre spesso accade, me lo scordo in forno.
Gonfia bene il dolce di ricotta, vado di là ad evitare l'ennesimo fratricidio, torno e zac. bruciato sopra.

Cacchio lo zucchero....

Vabbè il profumo è buono, non è carbonizzato, non lo devo pubblicare, va bene così.
Lo spello della buccia nera della superficie e lo butto sul tavolo da cucina in attesa che freddi.
Una volta sformato sul piatto diventa la cosa più buona mai esistita, perché lo zucchero che rivestiva lo stampo s'è caramellato ma s'è anche mescolato con l'acqua della ricotta facendo un sughino dorato e profumato.
Una fetta tira l'altra.
Il dolce è finito, amen.

Non credo che la prossima volta mi verrà come questa, c'è sempre e comunque la ricetta di Giovanna.



il vero set


Un piccolo flash sul set fotografico... Cercate la ricetta?

Giovanna ha scritto un post apposito su questo dolce della settimana santa spagnola.

Ah, volete la mia versione?

Semplice.

Togliete l'acqua di fiori d'arancio, imburrate lo stampo e cospargetelo di zucchero di canna, permettete il fratricidio e controllate che non bruci.

9 commenti:

silvia.moglie ha detto...

lo stampo caramellato,come per il latte brulè, anzi, come dice l'amica mia, caramellizzato.
perchè io non l'ho mai fatta questa ricetta? perchè?
e perchè non le pubblichi le cazate che fai?
abbracci fioriti

fantasie ha detto...

Cercherò di rifare il tuo sbaglio perfetto... anche se anche io ho un po' il delirio di onnipotenza! ;)

enza ha detto...

Ah e poi eè gluten free. Ma sai che c'è? C'è che ormai siamo talmente allenate a far da mangiare che non ci facciamo più caso e poi avere tanti figli vuol dire accontentare i gusti di tutti in un unico piatto. Sono sicura che se ci avessi messo il fior d'arancio, che adoro, me l'avrebbero tirato in testa.
Silvia di cazzate ne faccio poche perchè sempre meno cucino per il gusto di cucinare. Uff

Alessandra ha detto...

Non lo conoscevo questo dolce, eppure lo conosco (se sai cosa voglio dire, non di nome ma la logica è mediterranea, lo 'capisco'). Per quanto riguarda il cambiare le ricette, lo faccio anch'io, è più forte di me, e spesso succede perche' non ho gli ingredienti, ma soprattutto perche' mi piace cambiare, o mi annoierei
:-) .

Ciao
A.

Reb ha detto...

Ma te l'ho mai detto quanto tu sia rassicurante?
Mi si e' stampigliato un sorriso ebete di qui a li' quando ho visto il tuo nuovo post, son corsa a leggere che se anche avessi mai preparato la ciofeca piu' ciofecosa del mondo, sarebbe stata gioia pura per me.Di sgallettate ne avrei anche basta io.
Bello saperti qui, arrivo col cucchiaino alla mano (si' lo so, il dolce e' bello e che finito da quel di', ma sai mai si possa prepararne un altro. Ah i fratricidi..bei tempi!)

Alem ha detto...

E questa meraviglia :):)
A me piacciono le versioni difettose :)

Ristoranti a Cracovia ha detto...

Grande blog, verrò di nuovo qui!
La ricetta è incoraggiante, sembra grande!

ristoranti roma ha detto...

Molte grazie per questo articolo.Voglio un buon indirizzo per Restaurants roma
Suggerisci
http://restaau.it/Search/City/ristoranti-roma.html

john ha detto...

I always like to know some important things. So i adhere to this site for collecting some important and useful article for post and sharing with some of my friends. I like this article. its so nice.
Domino for mobile phone