domenica 15 febbraio 2009

Rari fritti


Rari perchè mi sono accorta di non aver molto da dire sul fritto.
In realtà non è che si frigga molto in questa casa.

Anzi direi che si frigge due volte l'anno.
A S. Lucia per le arancine e a carnevale.
Purtroppo per i motivi che sapete non ho potuto friggere niente...magari se ne può parlare mercoledì delle ceneri :))

Però non mi va di far passare il tutto sotto silenzio.
Così ho spulciato il blog e trovato quel che cercavo.

E per fritti da urlo vi consiglio di fare una visitina a Paoletta lei è bravissima in tutto ma per me con i lievitati fritti ha una marcia in più.

Come tutti i toscani del resto, anche perchè queste ricette provengono direttamente dal mio breve e intenso soggiorno toscano.

Come dimenticarmene?


bomboloni con la crema

-500 gr di farina mista 00 e manitoba
-150 gr di zucchero
-80 gr di burro ammorbidito
-1 pizzico di sale
-250 ml di latte e acqua
-1 panetto da 25 gr di lievito di birra
-crema pasticcera per farcire

Intiepidire il liquido e sciogliere il lievito insieme ad un paio di pugni di farina e a un cucchiaio di zucchero e far riposare per almeno 20 minuti o fino a che non si sia formata una spssa schiuma in superficie.
Aggiungere il lievitino alla restante farina mescolata con il sale e impastare fino ad ottenere un impasto di consistenza morbida a cui aggiungere il burro.
Impastare (più si impasta e meglio è) con il burro e mettere a lievitare fino a raddoppio.
Stendere la pasta con il mattarello fino allo spessore di circa 1 cm, tagliarla con un bicchiere e metterla a lievitare per circa 1 ora o comunque fino a quando vedrete i cerchi di pasta gonfi (ma non troppo).
Friggere in olio non troppo caldo, farcire con la crema e rotolare le bombe nello zucchero.

cenci fritti con la crema.

-200 gr farina 00

- 1 cucchiaio e mezzo di zucchero semolato

- 4 cucchiai di rhum chiaro (ma va bene anche la grappa)

-2 uova intere

-un pizzico di sale

-una noce di burro

-un angolino di lievito di birra o poco più (diciamo 5 gr)

-scorza grattuggiata di un'arancia

Impastare il tutto fino ad ottenere una pasta elastica che si stacca facilmente dal piano di lavoro e dalle mani. mettere a lievitare chiusa dento un sacchetto di nylon o dove volete voi.

Mezz'ora prima di friggere rovesciare la pasta sul piano infarinato e abbassarla con il mattarello facendo una sfoglia alta un paio di mm (non troppo sottile mi raccomando), tagliare con la rotella dentata a losanghe e lasciar riposare. nel frattempo scaldare l'olio e friggerli per immersione. siringare le bollone che si formano con la crema pasticcera.

La mia ricetta?

-3 tuorli

-150 gr di zucchero

-45 gr di farina

-un pizzico di sale

-500 ml di latte

-aroma (vaniglia, limone, arancia...)

I tuorli non vanno montati ma semplicemente mescolati con lo zucchero. poi si aggiunge la farina e si mescola e poi il latte bollente a stemperare il tutto. sul fornellino piccolo a fuoco bassissimo fino ad addensamento mescolando di tanto in tanto.

Oltre a questo, ma senza foto, ci sono le frittelle di riso.

Frittelle di riso

-200 gr di riso originario e comunque di riso a chicco piccolo
-6 cucchiai di zucchero
- 150 gr di farina
-un uovo grande o due uova piccole
-1 panetto di lievito di birra
-scorza grattugiata di limone.
-1 bicchierino di liquore grappa o vin santo
-1 litro circa di latte meno si più no
-1 pizzico di sale

far cuocere il riso nel latte con la scorza di limone intera 3 cucchiai di zucchero e il sale fino ad ottenere una specie di risotto.
battere le uova con lo zucchero rimanente la farina e il lievito e aggiungere al composto di riso e amalgamare il tutto con la scorza di limone grattuggiata e il liquore, far riposare per un paio di ore e poi friggere a cucchiaiate.
cospargere le frittelle di zucchero semolato.

19 commenti:

Claudia ha detto...

miiiiiiii!
mi farei un tuffo in uno di quei bomboloni bedda mia ***
grazie

Giovanna ha detto...

darsi al design mi sembra un'ottima idea... ma questi bomboloni qua???? faaaameeeeeeeeeeeeeeeeeeee

Saretta ha detto...

mmmmmmmmmm ma che bontààààààààà!!!
bacione enzinaaa

Elga ha detto...

Sono in ferie questa settimaa e avevo intenzione di farli, copio allora!

Fra ha detto...

caspita un madley di golosità! ok ora che mi sono rifatta gli occhi vado a sognare la divina sofficità del bombolone
Un bacio torturatrice ;D
Fra

FairySkull ha detto...

Ma quante bontà, bellissimi fatti a tortello !!! Ciao Lisa
http://ricettedafairyskull.myblog.it/

Paoletta S. ha detto...

Ma belli, belli questi bomboloni!! E i cenci col lievito di birra sai che non li avevo mai visti? Vengono croccanti lo stesso?

Lo ha detto...

quella gocciolina lì di crema mi fa sorridere tantissimo! mmmmmmm

enza ha detto...

si i cenci vengono croccanti, almeno la crosticina fuori è croccante....lo dico sottovoce...ricetta segretissima di una pasticceria toscana. :)))

Sere ha detto...

giusto per parlare di dieta!
uff... aspetto il tuo soccorso... qui la situazione sta iniziando a degenerare ed in previsione di ciò che sai... non è bene! :-)
Mi scrivi?!
baci baci baci baci

natalia ha detto...

Ma sei impazzita ? Come fai a resistere ?

elisa ha detto...

che buoni..e tu mentre sei a dieta ti metti a fare queste delizie???

enza ha detto...

no sono foto di repertorio.
ho fatto solo i bomboloni per le mie bambine ma senza crema. :)))

Cuoche dell'altro mondo ha detto...

Ne mangerei 5 di fila di bomboloni! Ora, su due piedi, subitissimamente.
Ti ammiro per la tua costanza. Ieri ho fatto un checkup in palestra. Non ho perso un grammo, però ho perso 2 cm di girovita e 3% di grasso. Quindi continuo a sgambettare. Che fatica.
Un bacio grande
Alex

Lory ha detto...

Ehiiiiiiii dottora..che tranvata!!!
Ti voglio un bene grande così!!!

Paoletta S. ha detto...

mmm, io il ldb lo metterei dappertutto, quasi quasi... ;)

Marika ha detto...

E questo è il rimprovero che sento spesso da parte del maritino, che no friggo mai. E lui, per i miei gusti è troppo ghiotto!
Almeno tu ti limiti a due all'anno ... io da quando sono sposata penso di aver fritto solo del baccalà a Natale scorso!
COmunque hai tutta la mia solidarietà per la dieta, con questo freddo e con le robine che circolanno sotto carnvale è una tortura ... tanto se vai a ben vedere ogni periodo dell'anno porta con sé la sua buona dose di motivi per mangiare! Dovrebbe essere perennemente luglio: troppo caldo per accendere il forno, per friggere ... e via di insalate.
Io comunque aspetto, e quando ti va di preparare leccornie sarò la prima a passare di qua!
Baci
Marika

Pamy ha detto...

una vera delizia;)

Moscerino ha detto...

Anche solo postare queste cose in un periodo di dieta mi sembra un gesto eroico! grazie!